Usa ‘molto preoccupati’ per il trattamento riservato alla Russia, il critico del Cremlino Navalni |  All’estero

Usa ‘molto preoccupati’ per il trattamento riservato alla Russia, il critico del Cremlino Navalni | All’estero

Usa ‘molto preoccupati’ per il trattamento riservato alla Russia, il critico del Cremlino Navalni |  All’estero

Le autorità carcerarie russe sono state coinvolte nella preparazione della difesa di Navalni e nella comunicazione con il suo avvocato, ha affermato Price in una nota. Ha anche affermato che Navalni era stato ripetutamente messo in isolamento per presunte violazioni minori.

Giovedì Navalni ha dichiarato di non poter più avere contatti confidenziali con il suo avvocato. Tutta la corrispondenza e la consultazione con i suoi consulenti legali è controllata dall’amministrazione carceraria. Su Twitter, dove Navalni pubblica tramite i suoi avvocati, il critico del Cremlino ha scritto che le autorità si sono rifiutate di dire perché hanno intrapreso l’azione.

Navalni è il principale oppositore politico del presidente Vladimir Putin in Russia. Sta scontando una pena detentiva di 11,5 anni dopo essere stato ritenuto colpevole di aver infranto le regole mentre era in libertà vigilata, frode e oltraggio alle accuse del tribunale. Il leader dell’opposizione insiste che tutte le accuse contro di lui sono state fabbricate per soffocare il dissenso e contrastare le sue ambizioni politiche.

L’anno scorso, Navalni è tornato in Russia dopo essere stato curato in Germania per avvelenamento con l’agente nervino novichok da sospetti servizi segreti russi in Siberia.

READ  India muore durante il suo matrimonio, sostituita dalla sorella minore - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *