Valentino Rossi dalla quarantena al coronavirus: “ Il nervoso non mi va oltre ”

Dopo essere risultato positivo al Covid, Valentino ha parlato a Radio Deejay: “Il nervoso non mi ha ancora superato. Martedì 13 ottobre ero negativo al tampone, avevo il verde per andare a Aragon: Tra mercoledì e giovedì mi sono sentito male: febbre a 37,6 anni, mal di schiena, dolori alle ossa, mal di testa “. La Pellegrini ha anche annunciato di essere positiva subito dopo Rossi: “Le ho scritto che il virus vede bene: tu, io, Ronaldo, Ibra … Ha preso gli alti? Ha alzato l’asticella”

GP ARAGON, LIBERA 3 MEZZ’ORA RINVIATA

La MotoGP è ad Aragona. Valentino Rossi in isolamento in casa, dopo la positività al Covid-19 ritrovata giovedì 15 ottobre. In mattinata l’intervista a Deejay Chiama Italia, in cui ha spiegato il suo momento, è stata comunque affrontata con buon umore. “ILNon ero nervoso. Poi ho guardato i test, li vedo correre in pista… Ci sono 5 gradi in Aragona, in queste condizioni non è piacevole andare in moto. La pista ha poco grip, le gomme non si scaldano, bisogna cercare di scaldarle, che difficilmente dà sapore ”.

Rossi e le ultime cadute: “Non sono esente da errori”

Chiesto da Linus e Nicola Savino, il pilota Yamaha ha parlato anche dell’ultimo incidente di Le Mans, che ha rappresentato il terzo “zero” consecutivo per Valentino: “Non sono esente da errori, soprattutto di recente. Le ultime sono state tre cadute, tutte diverse tra loro, soprattutto a Barcellona dove ero molto forte e il massimo era già stato fatto. A Le Mans, anche guardando i dati non ho capito perché sono caduto. Ovviamente è successo qualcosa. E ha aggiunto: “Domenica scorsa sono caduto alla seconda curva, ma questo è a 60 all’ora e non è molto sanguinante. A volte cadi forte, a volte colpisci e ti spaventi. Il primo pensiero, però, è che sei fuori gara. “Perché il gesto di provare a sollevare la motocicletta?”Nove volte su dieci è finita. Sai che sei così disperato … L’ho tirata, ho litigato con i marshall perché devono portarti fuori pista. Ho dato due colpi (ha scherzato) per provare a ricominciare e il maresciallo si è avvicinato a me con la piattaforma, perché si è spezzata, come a dire “dove stai andando”, non hai nemmeno non la piattaforma. E poi a quel punto ho rinunciato. “

READ  LA GARA CONTINUA, MA SE FOSSE DZEKO PERCHÉ QUESTO ESAME?

“Avevo il verde per andare ad Aragon, poi sono arrivati ​​i sintomi”

“Ho fatto il classico tampone che deve essere fatto martedì mattina prima della gara, ed è andato tutto bene. Avevo il verde per entrare, ma tra mercoledì sera e giovedì ho iniziato a sentirmi male ei sintomi erano proprio questi: mal di schiena, dolore alle ossa, mal di testa. Ho la febbre e Avevo 37,6 anni e io ho detto “Dai, guarda”. Poi sono andato a fare un tampone veloce, ancora negativo, ma ho deciso di non andarmene perché ero malato. E il tampone corretto arrivato nel pomeriggio è stato positivo. Ma fortunatamente sono a casa, quindi starò con me. “

Messaggio a Federica Pellegrini

approfondimento

Non solo Rossi. Tra i tanti campioni risultati positivi al Covid-19 nelle ultime settimane, ci sono anche altri grandi campioni di sport diversi, come Cristiano Ronaldo, Zlatan Ibrahimovic e Federica Pellegrini. E uno dei messaggi inviati ieri sera da Valentino è andato a Pellegrini, come ha detto a Radio Deejay: “Ho scritto a Federica che il virus vede bene: tu, io, Cristiano Ronaldo, Ibrahimovic… Hai preso le cime? Ha alzato l’asticella adesso. È come l’influenza: febbre costante, mal di testa, dolore alle ossa… ”.

E il cane Ulisse non capisce

Durante le prove libere del GP di Aragona, Rossi ha pubblicato una foto del suo cane Ulisse con occhi alquanto discutibili: “Non capisce perché non sono ad Aragona”, scrive ironicamente Valentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *