Will Smith è stato bandito dagli Oscar per 10 anni per l’acrobazia di Chris Rock

Will Smith è stato bandito dagli Oscar per 10 anni per l’acrobazia di Chris Rock

Will Smith è stato bandito dagli Oscar per 10 anni per l’acrobazia di Chris Rock

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha vietato all’attore e rapper Will Smith di partecipare agli Oscar per 10 anni. Inoltre, non è autorizzato a partecipare a nessun altro evento dell’Accademia. È una misura punitiva perché Smith ha schiaffeggiato il comico Chris Rock durante l’ultima cerimonia.

L’Accademia definisce l’azione di Smith “inaccettabile e dannosa”. Anche l’istituto stesso attraversa la polvere ammettendo di non aver agito correttamente subito dopo l’incidente. “Durante la nostra trasmissione, non abbiamo affrontato adeguatamente la situazione nella stanza. Ci dispiace”. Inoltre, l’Accademia elogia Rock per essere stato calmo “in circostanze straordinarie”.

Smith potrebbe ottenere il suo Oscar dopo il fatto. Secondo quanto riferito, gli è stato chiesto di andarsene, ma ha rifiutato. Smith ha detto in una dichiarazione che accetta e rispetta la decisione dell’accademia.

la perdita di capelli

Durante gli Oscar, il conduttore Rock ha scherzato sulla moglie di Will Smith, Jada Pinkett Smith. Soffre di alopecia, una malattia autoimmune, che le fa cadere i capelli. Rock ha detto che con la sua testa pelata era pronta per un seguito GI Janeil film per il quale Demi Moore si è rasata la testa nel 1997.

Detto questo, Smith è salito sul palco e ha preso a pugni il comico in faccia. Più tardi quella sera, Smith ha ricevuto l’Oscar come miglior attore per il suo ruolo in Re Riccardo, sul padre delle grandi del tennis Venus e Serena Williams.

La scorsa settimana, l’Accademia ha lanciato a procedimento disciplinare contro Will Smith. L’artista è accusato di aver violato il codice di condotta dell’organizzazione.

READ  trama 21 aprile 2021, episodio anticipato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *