Presto sarà nuovamente consentita l’adozione dall’estero, ma molto non è ancora chiaro

Presto sarà nuovamente consentita l’adozione dall’estero, ma molto non è ancora chiaro

Il ministro Weerwind (Protezione legale) spiegherà il piano in una lettera al parlamento lunedì, ma Sander Vlek dell’Associazione nazionale genitori adottivi è già “cautamente positivo”, afferma sul giornale. NOS Radio 1 Notizie

Ha avuto colloqui con il ministero, ma è anche in attesa di dettagli. “Ci mancano ancora molte informazioni, ma ciò che riteniamo più importante è che il divieto di adozione finirà. La chiusura rischia di tenere i bambini intrappolati nelle case dei bambini. È molto dannoso”.

Elenco dei paesi

Secondo l’AD, secondo il nuovo piano, i bambini possono venire nei Paesi Bassi solo se non possono essere accuditi nel loro paese d’origine. Non è chiaro se ciò significhi che ci sarà un elenco di paesi dai quali l’adozione non è più consentita.

Il professor emerito René Hoksbergen è positivo sul piano. “Personalmente penso che escludere gli abusi non sia possibile al 100%, ma è possibile al 99%”. Vuole maggiore chiarezza sui possibili paesi da cui non dovrebbe essere possibile l’adozione.

“Ci sono alcuni paesi, come gli Stati Uniti, i paesi europei, Taiwan, la Cina e altri che in realtà non avrebbero dovuto adottare bambini. Questi paesi possono prendersi cura dei propri figli da soli”.

scetticismo

Lo scetticismo prevale in alcune organizzazioni. “Secondo la Convenzione sui diritti dell’infanzia, l’adozione può aver luogo solo dopo che sono state ricercate altre opzioni adeguate nel paese di origine”, ha affermato Sarah De Vos nella dichiarazione. NOS Radio 1 Notizie† Si è autoadottata e lavora presso l’ICDI Knowledge Center, che critica l’adozione all’estero. “Il governo olandese non può assolutamente verificare cosa ha fatto questo paese al riguardo, perché i Paesi Bassi non hanno questa autorità”.

READ  Vaccini, la Danimarca blocca Johnson & Johnson

Dirk Jan e il suo partner Christiaan non hanno altra scelta che aspettare e vedere cosa esce dal ministro. “Entrambi vogliamo un bambino che potrebbe non avere un futuro nel nostro paese. Vogliamo dargli un futuro qui. Penso che possiamo dare molto amore”.

I cognomi di Dirk Jan e Christiaan sono noti alla redazione, ma sono stati omessi su loro richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *