ADO L’Aia finalmente si salva, il giudice approva l’accordo con i creditori | calcio olandese

L’ADO Den Haag può continuare ad esistere in modo permanente. Il giudice questa mattina ha approvato il piano che il club ha redatto con i suoi creditori. Con Bolt ADO Den Haag Holding LLC come nuovo proprietario, il club dell’Aia può ora ricominciare da capo.

L’accordo privato con il quale ADO Den Haag ha cercato di evitare il fallimento dalla scorsa primavera è stato approvato dal giudice. I molti creditori del club Aia otterrà comunque una piccola parte dei soldi che ancora dovuto a ADO. Con un importo complessivo di 1,2 a 1,5 milioni di euro, i creditori stessi avevano concordato con le omologhe accordi privati Act e ora il giudice ha anche dato la sua approvazione. L’accordo prevede, inoltre, che il principale azionista cinese United Vansen (UVS) ha perso tutte le sue azioni.


Significa anche il club continuerà con un nuovo proprietario e l’acquisizione di sapone è finalmente finita. Un paio di cose sono cambiate intorno a questo proprietario. Questo sarebbe diventato Globalon calcio Holdings, la divisione spagnola di US impresa di investimento Bolt Football Holdings. Ma questo nuovo proprietario ispano-americano è stato un consorzio di tanti investitori diversi che la KNVB Licensing Comitato avrebbe bisogno di troppo tempo per testarli tutti singolarmente.

READ  I giocatori arancioni concludono l'era "eccellente" di Van Gaal con una "sensazione folle" | Coppa del mondo di calcio

Per completare in tempo l’acquisizione, il più grande finanziatore del consorzio, l’americano David Blitzer, ha quindi deciso di rilevare la stessa ADO. Con il nuovo nome di Bolt ADO Den Haag Holding LLC, Blitzer, partner esecutivo di The Blackstone Group, una società di investimento con asset di investimento multimiliardari, è quindi il nuovo proprietario di ADO.

E con questo, il periodo turbolento in cui il club Aia era in mani cinesi volge al termine. Questa era iniziato nel gennaio 2015 e da allora è stata segnata da molteplici controversie sui pagamenti. Wang Hui, il proprietario a nome di UVS, non è riuscito a realizzare il suo pagamento promettere poco dopo essere entrato nel club ed è successo di nuovo a metà della scorsa stagione. Essa ha dato luogo a diverse cause legali tra i principali azionisti cinesi e il club da L’Aia. La ricerca di un nuovo proprietario è stato quindi lanciato un anno fa.

Da allora, si sono svolte trattative con candidati in tutto il mondo per l’acquisizione di ADO. Gli americani, i giapponesi, gli svizzeri olandesi e il City Football Group hanno segnalato, ma non hanno raggiunto un accordo definitivo. Un gruppo di investitori dell’Aia guidato dall’imprenditore immobiliare Jeroen Lentze, sostenuto dall’icona del club Martin Jol, era il più vicino. Ma la loro acquisizione è fallita a causa dei tentativi di convincere il comune dell’Aia ad abbassare drasticamente l’affitto dello stadio oa vendere il Cars Jeans Stadium al club.

Ma dove ogni altra parte continuava a scontrarsi contro i muri, Blitzer si è rivelato decisivo quest’inverno. Salva personalmente l’ADO dal fallimento trasferendo i soldi che i creditori stanno ancora ricevendo dal club. Con questo, suggella una soap opera di acquisizione che ha occupato le menti all’Aia per oltre un anno. Lì, lo sguardo può finalmente volgersi di nuovo al futuro.

READ  Van der Meyde teme per l'Ajax nella vasca idromassaggio: 'Pensavo: campionato finito'

Guarda i nostri video di calcio qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *