Cosa puoi fare per alleviare i sentimenti oscuri (qualcosa) | Salute

Segui fonti attendibili

Le notizie sulla guerra continuano ad arrivare a un ritmo rapido. Se vuoi tenerti aggiornato sugli eventi attuali, assicurati di consultare fonti affidabili con informazioni confermate.

Le storie non verificate possono (inutilmente) contribuire ai tuoi sentimenti cupi o ansiosi.

Fissare i limiti

Sembra così allettante seguire tutto minuto per minuto. Va bene tenersi aggiornati sugli sviluppi, ma non appena noti che sta avendo un effetto eccessivo sul tuo umore, poniti un limite. Concediti una pausa dalle cattive notizie.

Se senti ancora l’impulso incontrollabile di prendere il telefono, prova a concentrarti su altri argomenti più leggeri rispetto alla crisi attuale.

Normale routine

Cerca di attenerti il ​​più possibile alla tua normale routine quotidiana. Vai a letto alla solita ora e mangia quando sei abituato. Quando si verifica un evento traumatico, molte persone sentono di perdere il controllo della propria vita. Più ti attieni alla tua routine, più ti senti in controllo.

Muoversi

Può essere utile usare l’esercizio come sfogo fisico per i tuoi sentimenti. L’esercizio fisico può ridurre i sentimenti di ansia e tensione. Non significa che devi sudare. Ad esempio, fai una passeggiata o fai esercizi di stretching (leggeri).

Piangi se ne hai bisogno

Piangere può essere un enorme sollievo! Sopprimere o reprimere i propri sentimenti contribuisce ad aumentare ulteriormente la tensione e lo stress.

Contatta gli altri

Parla con i tuoi amici, colleghi, parenti o un professionista dei tuoi sentimenti. Condividere le tue emozioni con un altro è solo un bene; l’altro può offrirti supporto e conforto.

Se ti ritrovi in ​​isolamento nei prossimi mesi, se non ti attieni a una routine standard o se provi emozioni intense che ti infastidiscono, cerca l’aiuto di un esperto.

READ  Il sensore WC intelligente monitora il metabolismo e le mestruazioni attraverso l'urina

Newsletter gratuita

Ogni settimana, tutto su stile di vita, viaggi, cibo e vita.

Indirizzo email non valido. Si prega di compilare di nuovo.

leggere qua la nostra politica sulla privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *