Allerta meteo per vento e temporali, scuole chiuse sull’Appennino modenese – Meteo

Modena, 1 ottobre 2020 – Alla luce delavviso meteo rosso nel Montagna e arancia nel Collina per il Vento forte attesi nelle prossime ore su buona parte dell’Emilia-Romagna vi sono diversi comuni dell’Appennino Modenese che hanno deciso di mantenere scuole chiuse nella giornata di domani.

Sul suo profilo Facebook, l’amministrazione comunale di Frassinoro avverte che “dopo una riunione molto urgente convocata dalla protezione civile alle 16, i comuni di Subambiente Montano hanno deciso di chiudere le scuole per ridurre il rischio di caduta alberi e tornado”.

Il comune di Zocca, annuncio, anche su Facebook, spiega che “a causa delle allerte meteo dovute a forti raffiche di vento previste per domani, è disposta la chiusura di scuole di ogni ordine e grado, parchi pubblici, percorsi naturalistici e sentieri in genere”.

Inoltre, prosegue, “i cittadini sono invitati a mettere in sicurezza tutto al di fuori delle proprie case”.

Le scuole di tutti i gradi e livelli saranno sempre chiuse – sempre a causa delle condizioni meteorologiche – anche a Palagano e Montefiorino: in queste due città è stata organizzata la serrata per la giornata di domani e quella di sabato.

Viste le difficili condizioni del momento, il sindaco di Sassuolo, Gian Francesco Menani, da parte sua, ha invitato i suoi concittadini a “ridurre gli spostamenti a quanto strettamente necessario ea procedere in macchina a velocità moderata per poter evitare ostacoli” e ha ritenuto “necessario rimuovere anche oggetti e vasi da balconi e davanzali per evitare che cadano, mettendo a rischio l’incolumità dei passanti “.

Sentieri chiusi in collina e montagna

Sentieri naturalistici vicini in collina e in montagna, dalla sera di giovedì 1 ottobre, per motivi di sicurezza in vista del forte vento atteso nelle prossime ore.

READ  Atalanta, che spettacolo. Goal poker anche nella Lazio

Seguendo ilallarme rosso in montagna e arancio in collina a causa del forte vento, dichiarato dalla Protezione civile regionale anche nella regione Modena, dalla sera di giovedì 1 e per tutta la giornata di venerdì 2 ottobre, provincia di Modena in convenzione con i Comuni, la Prefettura e la Protezione Civile, chiude i percorsi naturalistici del Panaro, di Secchio è nato a Caldo; sono possibili chiusure anche il sabato in caso di persistenza dei fenomeni o per consentire eventuali verifiche di danneggiamento.

Venerdì 2 ottobre, l’allerta recita come segue: “un’intensificazione di ventilazione con il partner pioggia burrascoso e persistente lungo i rilievi centro-occidentali e sulla pianura occidentale. I venti da sud si intensificheranno lungo le montagne appenniniche con venti provenienti dalle propaggini del settore occidentale e dalla pedemontana e pianura romagnola ”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *