Arrivano gli aiuti a Gaza, la gente respira – Guerra in Medio Oriente – Agenzia ANSA

Arrivano gli aiuti a Gaza, la gente respira – Guerra in Medio Oriente – Agenzia ANSA

Arrivano gli aiuti a Gaza, la gente respira – Guerra in Medio Oriente – Agenzia ANSA

Dopo 50 giorni di guerra, finalmente gli aiuti umanitari stanno arrivando nel sud di Gaza per aiutare gli sfollati. Le autorità egiziane hanno annunciato che 200 camion di cibo, acqua, medicine, carburante e gas da cucina sono entrati nella Striscia di Gaza. Questi aiuti vengono prima depositati nei magazzini dell’Unrwa e poi distribuiti ai centri di smistamento locali per preparare pacchi alimentari. Solo dopo vengono consegnati ai rifugi e agli ospedali nella parte sud dell’enclave palestinese.

L’accordo tra Israele ed Hamas prevede la distribuzione di 100 camion di aiuti umanitari nella città di Gaza e nel nord della Striscia, ma finora solo 3 camion sono stati permessi dalle forze israeliane. Secondo i funzionari dell’ONU, solo il 5% dei necessari aiuti umanitari è stato finora ricevuto nella Striscia di Gaza.

L’ingresso degli aiuti mira a ridurre la sofferenza umanitaria tra la popolazione e a consentire agli ospedali di continuare a fornire servizi. Inoltre, l’equipe medica degli Emirati ha iniziato a costruire un ospedale da campo nella città di Rafah, che avrà una capacità di 150 posti letto. Alcuni pazienti sono stati trasferiti fuori dalla Striscia di Gaza per ottenere cure mediche, mentre altri sono stati trasferiti negli ospedali turchi ed emiratini.

Gli aiuti umanitari rappresentano un primo soccorso per la comunità locale, che ha sofferto per la mancanza di beni e cibo durante la guerra. L’arrivo di tali aiuti è quindi molto atteso e necessario per alleviare la situazione critica in cui versa la popolazione di Gaza.

READ  Cina, Xi Jinping rimuove il ministro degli Esteri Qin Gang: sospetti di una relazione extraconiugale e incertezza sul suo futuro - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *