Barbara contro Conte e il Dpcm

Barbara d’Urso si schiera con i più deboli e quindi contro il Dpcm firmato dal presidente Giuseppe Conte. Ecco cosa ha detto a Live Non è la d’Urso …

Un Live non è l’Urso parliamo davvero di tutto. Barbara d’Urso, conduttrice della trasmissione della domenica sera di Canale 5, ha aperto la trasmissione in diretta domenica 25 ottobre 2020 naturalmente parlando delle novità. La prima parte della puntata, infatti, è stata dedicata ai temi più seri relativi Pandemia di covid-19.

Le nuove disposizioni del Dpcm firmato Conte

A seguito di un altro conteggio IMG-20200620-110253

Come abbiamo visto, Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio, negli ultimi giorni firmato un nuovo Dpcm contenente le nuove disposizioni di provare freno l’onda di Covid. Il tema centrale riguarda chiusura anticipata alle ore 18 di bar e ristoranti. Alla Carmelita Nazionale c’erano Gianfranco Vissani, noto chef e personaggio televisivo, e il giornalista e conduttore radiofonico Giuseppe Cruciani. Abbiamo anche parlato della chiusura di cinema e teatri, ovviamente, che metterà in ginocchio le zone già profondamente colpite dal blocco e che ora ricevono il colpo finale.


Leggi anche: Live Non è D’Urso, Conte mette in crisi Barbara D’Urso


La posizione di Urso

barbara-durso-pomeriggio-5-farm-live-non-e-la-durso

Urso è molto attenta alle esigenze degli altri e, soprattutto, delle categorie più svantaggiate ed è sempre stata la campionessa dei più deboli. Ecco quindi che durante il Live non è l’Urso hvoleva prendere una posizione molto forte e decisamente chiaro contro le decisioni prese dal governo: “I cinema chiudono e poi le persone si accalcano negli autobus“.

Un pensiero che tutti gli italiani stanno facendo in questi giorni. Perché nessuno vuole valutare che il trasporto pubblico è un vero problema per le persone affollate? Perché non cerchi di risolvere il problema del trasporto? Il colpo di grazia è dato da Cruciani che dice: “Chi crede di più a questo governo?”.

READ  "Non parlo di questa persona" e lei "Ha detto la stessa cosa per anni ma poi io ..." - Baritalia News

Nei giorni sorseggiati pomeriggio 5 Barbara si è occupata di palestre, piscine e centri sportivi e aveva garantito che coloro che giocano secondo le regole non avrebbero chiuso. Non è successo così …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *