Bari-Viterbese 0-0, si infortuna anche Citro dentro Candellone

42 ‘ – Arriva il tiro di Tounkara su Minelli e giallo

42 ‘ – Frattali blocca in sicurezza l’angolo e riparte velocemente il suo. La manovra porta Maita al tiro: respinta dalla difesa ospite, vero baluardo davanti a Daga

41 ‘ – Prima curva anche per gli ospiti dopo una cattiva corsia di Ciofani

39 ‘ – Il nuovo arrivato vince subito un corner. Niente di concreto sugli sviluppi

38 ‘ – Citro costretta a uscire in barella, dentro Candellone

35 ‘ – Il contrasto aspro di Markic sulla Citro, che resta a terra e chiede il cambio. I problemi al ginocchio dell’attaccante appaiono particolarmente gravi. Un vero disastro per i galli in questo momento dopo gli infortuni di Andreoni, Antenucci, Cianci, Di Cesare e Rolando

34 ‘ – Altra offensiva della formazione di Auteri, che manca il lampo negli ultimi metri

31 ‘ – Netta la supremazia territoriale e tecnica del Bari, ma il parziale resta sullo 0-0

29 ‘ – Croce di Ciofani su cui Daga smanaccia al centro. La palla finisce sui piedi di D’Ursi che da buona posizione cerca lo specchio della porta ma trova un difensore ospite respinto

28 ‘ – Perrotta tenta la fortuna a 35 metri: palla poco distante dalla porta. La centrale si è sforzata coraggiosamente

27– Altra azione insistente del Bari, conclusa con un tiro sbilanciato di Bianco, finito in sottofondo

25 ‘ – Traversata di destra di Ciofani, preda troppo prevedibile e facile per Daga

22 ‘ – Molto attive le vie laterali dei galli con Ciofani e Semenzato

20 ‘ – Bezziccheri tiene chiaramente Maita nel cerchio di centrocampo. Ma ancora una volta, la carta di Mr. No esce da Cairano, una decisione piuttosto discutibile

READ  "Chiedo razionalità e determinazione ai giocatori"

17 ‘ – Bensaja scarica Sabbione ma l’arbitro preferisce non avvertirlo

15 ‘ – Buona manovra di Bari da sinistra con D’Ursi. Interessante palla in mezzo, su cui Ciofani si getta ma non trova la porta.

13 ‘- Difficile intervento su Maita. Calcio di punizione della trequarti per i biancorossi

12 ‘ – Ciofani prova un tiro mancino: conclusione in curva

11 ‘ – La formazione di Auteri cerca di fare il gioco, mantenendo ben saldo il possesso palla

9 ‘ – Diversi errori tecnici da entrambe le squadre in questa fase

Sette’ – Un’altra opportunità per i galli. Ottimo lavoro in fase di pressing che porta Semenzato al tiro da dentro l’area: blocca Daga

5 ‘ – Semenzato cerca una verticalizzazione per D’Ursi, palla a lato

4 piedi – Bella copertina di Bari, orchestrata da Maita. Arrivato al limite dell’area, D’Ursi tenta la fortuna ma la conclusione è centrale. Blocca il portiere esterno

3 piedi – Fortuna immediata per i galli. Tiro al volo di Semenzato, deviato da un bel intervento di Daga

1 ‘- Inizia la partita, possesso palla a Bari

12:28 – Le squadre entrano in campo

Ciao e benvenuto al testo diretto di Bari-Viterbese, partita valida per la quarta giornata del girone di ritorno. Tante sorprese e novità negli undici titolari decisi dal Sig. Auteri, che ha dovuto fare a meno degli indisponibili Andreoni, Antenucci, Cianci, Di Cesare, Lollo (squalificato) e Rolando. La squadra sarà in campo con il 3-5-2 e un taglio d’attacco senza precedenti composto da Citro e D’Ursi mentre Marras si siede in panchina. Una novità per il reparto anche in difesa e centrocampo con l’inserimento di Bianco e Perrotta.

READ  Alex Zanardi: la moglie Daniela chiarisce le sue condizioni

Formazione ufficiali:

Bari (3-5-2): frattali; Sabbione, Minelli, Perrotta; Ciofani, Maita, Bianco (c), De Risio, Semenzato; Citro, D’Ursi. Tutto. Auteri

A disposizione: Marfella, Fiory, Marras, Sarzi, Candellone, Celiento, Pinto, Ferrante

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Markic, Camilleri, Bianchi; Bensaja, Salandria, Adopo; Bezziccheri, Tounkara, Murilo. Tutto. Taurino

A disposizione. Maraolo, Mbendè, Simonelli, Ricci, Menghi, Sibilia, Rossi, Ammari, Menghi, Besea, Tassi, Porru

Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino

Assistenti: Luca Valletta del Napoli e Pietro Lattanzi del Milan

Quarto uomo: Filippo Giaccaglia della sezione di Jesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *