beffa per i proprietari costretti a versare la caparra Imu 2021

Brutte notizie per molti proprietari di abitazione che si trovano a dover far fronte al pagamento della caparra Imu 2021, quando non possono disporre del proprio immobile a causa del blocco degli sfratti.

Imu

il coronavirus è entrato con forza nelle nostre vite, provocando ripercussioni negative sia in termini di apparenza a buon mercato quello sociale. Per contrastarne la diffusione, infatti, l’esecutivo ha deciso di adottare una serie di misure restrittive, come il coprifuoco e la chiusura di varie attività. Un contesto storico particolarmente complicato, che costringe molte famiglie a dover fronteggiare una grave crisi finanziaria. Purtroppo ci sono molte persone che, ad esempio, hanno serie difficoltà a pagare canoni di locazione.

Una situazione che finisce per avere ripercussioni negative anche su proprietari di casa, che a loro volta devono far fronte a redditi più bassi. Se tutto ciò non bastasse, rientrare in possesso della tua proprietà diventa sempre più difficile, con i proprietari che spesso si prendono gli insulti oltre al danno. Inoltre bloccare gli sfratti, e la mancata riscossione degli affitti, infatti, ci troviamo a dover far fronte al pagamento diImu, che finisce inevitabilmente per intaccare maggiormente le tasche dei proprietari. Una vera piastrella, che di certo non può passare inosservata.

LEGGI ANCHE >>> Inps, attenti alle lettere sul ricalcolo delle pensioni: come difendersi

Imu e blocco sfratti, attenzione allo scherzo: tutto quello che c’è da sapere

Dopo l’impatto del coronavirus, il precedente esecutivo guidato da Giuseppe Racconto, ha deciso di introdurre il bloccare gli sfratti. Un provvedimento tuttora in vigore, volto ad offrire assistenza a famiglie e imprese che hanno difficoltà a pagare l’affitto a causa della crisi attuale. D’altra parte, molte persone sottolineano che questa decisione si rivela una grande tessera per i proprietari di case.

READ  "Il servizio digitale partirà da Roma"

Questi ultimi, infatti, si trovano da mesi a fronteggiare redditi più bassi e non poter entrare in possesso della loro proprietà. Se tutto ciò non fosse abbastanza, entro il 16 giugno dovranno pagare la prima rata dell’IMU. Un vero scherzo, la Lega annuncia che sta lavorando per sviluppare un emendamento che consente di esentarli dal pagamento. I Fratelli d’Italia, a loro volta, penserebbero di presentare uninterrogazione parlamentare urgente al Ministro dell’Economia Daniele Franco.

LEGGI ANCHE >>> Superbonus 110%, il Tesoro chiede il rimborso: chi dovrà restituirlo

Come ha affermato il senatore FdI Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze: “Il governo deve agire immediatamente e porre fine a questa ingiustizia che penalizza principalmente i proprietari, vale a dire spesso quei risparmiatori che hanno lavorato tutta la vita per garantire un minimo di ricchezza e benessere, e che lo Stato non solo non è in grado di tutelare i loro diritti al reddito, ma li colpisce anche con tasse patrimoniali iniqueMa per il momento si tratta solo di proposte. Non resta che attendere per sapere quali decisioni eventualmente prenderà il governo in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *