BNNVara lascia Op1 dopo un conflitto con il manager di WNL Bert Huisjes

BNNVara lascia Op1 dopo un conflitto con il manager di WNL Bert Huisjes

Il laboratorio di Op1.  Immagine ONLUS

Il laboratorio di Op1.Immagine ONLUS

Sta rombando dietro le quinte da molto tempo 1, secondo conversazioni con dieci (ex) editori. Così ha deciso Peter Kee, redattore politico di BNNVara che ha lavorato per diciassette anni per talk show serali, tra cui Pavone E Pavone e Wittemanlasciare il lavoro lo scorso fine settimana.

Il motivo dell’interruzione di BNNVara è una disputa tra Bert Huisjes, direttore dell’emittente WNL, e Rachel Franse, uno dei due redattori di TVBV per conto del produttore TVBV. 1dice un portavoce di BNNVara.

Poiché WNL è l’emittente autorizzata, Huisjes è il cosiddetto segretario del talk show e ha tenuto consultazioni settimanali con i redattori Frank Stojansek e Rachel Franse. In diverse occasioni ha accusato il francese di “inseguire i dipendenti con un coltello”. Tutti gli editori che di Volkskrant negare di essere colpevole.

In una risposta, Huisjes scrive che non intendeva “andare oltre la lama” come un’accusa, ma proverbiale. “Non dovremmo estendere eccessivamente certe posizioni. È una responsabilità comune.

Circa l’autore

Gijs Beukers è redattore multimediale presso di Volkskrant. Scrive principalmente di televisione, podcast e libri.

Martedì scorso i francesi si sono fermati dopo quattro anni 1 perché Huisjes avrebbe creato un “ambiente di lavoro personalmente pericoloso per lei”. Non vuole spiegarlo ulteriormente adesso.

BNNVara dice di aver cercato una via d’uscita dalla disputa e ha suggerito a Huisjes di dimettersi da segretario. Non c’era movimento in esso. BNNVara afferma inoltre che, senza consultazione, Huisjes non era disposto a svolgere un’indagine sul clima sul posto di lavoro avviata da Banijay, la società madre di TVBV. Alla fine BNNVara non ha più fiducia in una soluzione e l’emittente si ritira.

Huisjes risponde: “Questa primavera, tutti i dipendenti Op1 sono stati informati dell’opportunità di condividere le loro esperienze con i ricercatori del Comitato Van Rijn, che è stato creato dopo il DDDpubblicazione. Possono anche rivolgersi a un esperto indipendente ed è quello che dicono oggi tutti i dipendenti delle emittenti. Un ambiente di lavoro sicuro è essenziale.’

Insoddisfazione per le case in stile

C’è insoddisfazione per lo stile di leadership di Huisjes. Nel novembre dello scorso anno, ad Angela de Jong sarebbe stato chiesto di parlare di una pubblicazione di di Volkskrant sul comportamento transfrontaliero Il mondo va avanti. Huisjes gli ha proibito di venire, dicono i redattori, perché il ANNUNCIOil giornalista aveva criticato il ruolo del capo della NPO Frans Klein. I redattori, scontenti del veto di Huisjes, iniziarono una discussione con lui pochi giorni dopo. Lì ha chiamato la redazione “un call center”, dicono i redattori.

‘Seguente Volkskrantpezzo, abbiamo prima parlato di sicurezza sociale “, afferma un editore. “Poi ci ha tenuto una conferenza alla maniera del 19° secolo.”

Huisjes nega di aver vietato l’arrivo di De Jong. “È stata una scelta per un’angolazione diversa. Nessun commento sulle accuse di integrità, ma spiegazioni fattuali.

C’è anche una divergenza di opinioni sul prezzo più basso. Gli editori, che devono garantire la continuità del programma, si scontrano regolarmente con i boss del settore audiovisivo, che vogliono dare una propria interpretazione alla “loro serata”. Oltre a BNNVara e WNL (due serate), il talk show è ora prodotto da Omroep Max e EO.

Gran parte dello spettacolo medio ora è dedicato alla trasmissione di hobby “, afferma al telefono l’editore uscente Peter Kee. “Non giova alla qualità.”

Anche Bert Huisjes ha un ruolo qui. Tranne segretario di 1 e direttore di WNL, è anche caporedattore dell’emittente “Happy Right”. In quanto tale, richiede che gli argomenti ottengano prima la sua approvazione, dicono i redattori. Ha questo diritto: le emittenti pagano e sono in ultima analisi responsabili. “Ma crea una situazione impraticabile”, afferma Peter Kee. “Alcuni politici vengono buttati fuori senza una buona ragione, solo perché non appartengono al colore televisivo. Di conseguenza, il discorso del giorno a volte non viene condotto.

Dopo WNL, anche altre emittenti stanno guadagnando più potere, secondo i redattori. All’inizio di maggio, ad esempio, l’OE si è interessato alla guarigione per fede, il che ha causato insoddisfazione e discussioni all’interno della redazione. Dopo che l’ex assessore dell’Aia, Richard de Mos, è stato assolto a fine aprile per corruzione, aveva già promesso di venire quando richiesto, dopodiché la redazione ha dovuto cancellarlo perché BNNVara non voleva lasciare che il politico di destra stare a tavola.

Ci sono due soluzioni, dice Peter Kee. O dare agli editori la funzione centrale che aveva all’inizio, o mollare tutto e renderlo un programma completamente diverso ogni sera. “Ma questo modello intermedio non funziona”.

Complicato

Costruire il programma è complicato. Il talk show è iniziato a gennaio 2020 dopo la partenza Pavone. Le emittenti non sono riuscite a trovare un degno successore di Jeroen Pauw – Eva Jinek era appena partita per RTL – dopodiché la NPO si è offerta di lavorare come coppia alternata.

Il montaggio principale del programma è stato curato da TVBV, co-fondato da Jeroen Pauw. La direzione era nelle mani di Herman Meijer, che aveva anni di esperienza come redattore dei programmi di BNNVara Pavone E Pavone e Witteman. Inoltre, ogni emittente ha fornito un certo numero di redattori e compilatori, che sono i responsabili ultimi della trasmissione, quindi Huisjes era la parte principale.

Nonostante lo scetticismo iniziale – “The Monstrosity 1” è stato chiamato nelle sale di Hilversum – il debutto è stato un successo, anche grazie alla crisi della corona, spesso con circa un milione di spettatori.

Ma quando la pandemia si è placata e Herman Meijer è andato al talk show Khalid e Sofia a sinistra, le emittenti hanno avuto più spazio per colorare le loro serate. Le valutazioni sono poi andate in discesa. Nel secondo trimestre del 2023, una media di 632.000 persone ha guardato, il numero più basso dall’inizio, secondo i dati di Stichting KijkOnderzoek (SKO).

READ  eh? Sanne e Fabrizio non hanno fatto sesso durante un appuntamento di 24 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *