Bonus del 110%, l’abuso di costruzione blocca anche la riduzione per gli altri: cosa fare

Verifica della legalità della proprietà

La legittimità dell’immobile è fondamentale per ottenere il vantaggio fiscale derivante dal super bonus del 110% e altri eco-bonus. Ciò, infatti, indica che l’immobile non presenta abusi edilizi o altre irregolarità, prerogativa in cui spesso incorrono i condomini quando pianificano una ristrutturazione.

Infatti, la presenza di un abuso a cui non è stato posto rimedio fa decadere automaticamente il beneficio fiscale e il timore, per molti proprietari di appartamenti, è che l’intervento effettuato abusivamente dal vicino possa escludere per intero il vantaggio fiscale derivante dal super bonus di 110%. . Tuttavia, non tutte le modifiche apportate dai singoli condomini riguardano realmente le aree comuni, le uniche che contano per l’efficienza energetica dell’immobile. Box, camini, cornicioni, verande chiuse, cambio di destinazione d’uso, aumento dello spazio aereo, sono alcuni esempi di abuso edilizio presenti nei singoli appartamenti condominiali, più o meno tollerati dai condomini e possono passare inosservati per molto tempo., Ma per l’edificio di abuso irrisolto di una sola comproprietà, l’intera comproprietà perde il vantaggio fiscale e la conseguente possibilità di cedere il proprio credito e di effettuare gli interventi con vantaggio economico.

READ  "Sta succedendo qualcosa di molto sbagliato" - Libero Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *