Borse in rosso, nulla affrettato dai conti al di sopra delle aspettative di JpMorgan e Citi

Un serviziogiorno di mercato

Negli Stati Uniti, stai contando sopra le previsioni per JpMorgan e Citigroup, ma l’interruzione del vaccino J&J sta pesando molto. In Europa, lo Zew Economic Confidence Index sta crollando. In Piazza Affari ci sono Atlantia, Telecom e Cnh Industrial, in linea con Bper. Distribuito in area 120 punti

di Stefania Arcudi e Chiara Di Cristofaro

Dpa

Negli Stati Uniti, stai contando sopra le previsioni per JpMorgan e Citigroup, ma l’interruzione del vaccino J&J sta pesando molto. In Europa, lo Zew Economic Confidence Index sta crollando. In Piazza Affari ci sono Atlantia, Telecom e Cnh Industrial, in coda alla Bper. Distribuito in area 120 punti

5 ‘letto

Dopo otto sessioni consecutive di aumento, si torna alla cautela Borse di studio europee e la stessa Wall Street è debole nonostante i rapporti trimestrali di alcuni grandi nomi della finanza – JpMorgan, Citigroup e Blackrock – siano stati superiori alle attese. L’aumento dei casi di coronavirus nel mondo, che sta portando all’adozione di misure più restrittive, e questo smettere di testare il vaccino Covid-19 per conto di Johnson & Johnson, a causa di una malattia sviluppata da uno dei volontari, sta alimentando la cautela. il Fondo monetario internazionale, pur migliorando le stime sull’andamento dell’economia mondiale e italiana per l’anno in corso, ha menzionato un’incertezza “insolitamente alta” e un rischio “considerevole” di deterioramento. I principali indici europei, compreso il FTSE MIB, mostrano diminuzioni di circa un punto percentuale. In mattinata, indicazioni negative sull’economia tedesca: l’indice Zew, che misura le aspettative degli investitori e che in ottobre è sceso a 56,1 punti, dato sotto le stime.

READ  Il motivo spaventoso per cui non dovresti mai chiedere il gelato al bar

Iniziano i rapporti trimestrali negli Stati Uniti: JpMorgan e Citi superano le aspettative

JpMorgan e Citigroup hanno presentato un rapporto trimestrale migliore del previsto: nel terzo trimestre, JP Morgan ha riportato un utile netto di $ 9,443 miliardi, $ 2,92 per azione, rispetto a $ 9,08 miliardi, $ 2,68 per azione, per lo stesso periodo dell’anno scorso. Gli analisti si aspettavano un calo del 16% a 2,24 dollari per azione. Citigroup ha riportato un utile netto di $ 3,23 miliardi, $ 1,4 per azione, in aumento da $ 4,913 miliardi, $ 2,07 per azione, per lo stesso periodo dell’anno scorso e migliore dell’intervallo di 0,85 a $ 0,91 per azione previsto dagli analisti. Migliorano i risultati del colosso americano dell’asset management Roccia nera: profitti di $ 1,42 miliardi rispetto a $ 1,12 miliardi nel terzo trimestre del 2019.

Wall Street, all’inizio della stagione trimestrale. Oggi, JPMorgan Chase (+ 0,26%) ha visto i profitti aumentare del 4% e il fatturato dello 0,5% nei tre mesi fino a settembre, ma entrambi i dati sono stati superiori alle attese . Citigroup (+ 0,28%) ha chiuso il terzo trimestre con utili in calo del 34%, ma comunque superiori alle attese, così come i ricavi in ​​calo del 7%. Delta Air Lines (-1,83%), invece, ha registrato una perdita superiore alle attese, con un fatturato in calo del 75% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Gli investitori continuano a monitorare i negoziati della Casa Bianca-Democratici per un nuovo pacchetto di stimolo economico, preoccupati per le notizie su Covid-19, mentre i casi continuano a crescere; Nel frattempo, Johnson & Johnson ha sospeso i test del suo vaccino a causa degli effetti collaterali sperimentati da un volontario; dopo i primi minuti di negoziazione perde il 2,44% dopo aver registrato un report trimestrale migliore delle attese. Sul fronte macroeconomico, i prezzi al consumo a settembre sono aumentati dello 0,2%, come previsto. L’attenzione degli investitori è quindi rivolta all’evento di presentazione (alle 19:00 ora italiana) del nuovo iPhone di Apple, che perde l’1,13% dopo aver chiuso ieri con un aumento del 6,4%, il miglior titolo sul S&P 500. Disney, dopo aver annunciato una riorganizzazione incentrata sullo streaming, guadagna il 3,65% ed è il miglior titolo dell’S & P 500. Dopo i primi minuti di negoziazione, il Dow Jones perde 46,99 punti, 0,16% ; l’S & P 500 ha perso 2,91 punti, 0,08%; il Nasdaq Composite aumenta di 7,72 punti, lo

READ  I mercati azionari aprono la settimana con vigore, Milano "ignora" il Pil, Parigi spinta da fusioni e acquisizioni

A Milano acquisti su Atlantia e Cnh Industrial, in coda a Bper

In Piazza Affari premia gli acquisti Atlantia, mentre la trattativa con il CDP sembra proseguire anche se non è stata proposta l’eventuale revoca delle concessioni. Salgono anche Telecom e Cnh industriale, tenere le utilità. In fondo alla lista con cali di poco meno dell’uno percento e mezzo Leonardo, Diasorin e Bper Banca. Sotto i riflettori anche Unicredit: secondo Il Sole 24 Ore, il gruppo sta studiando lo spin-off della holding italiana quotata a Milano dalle attività estere del gruppo e elenco delle subpartecipazioni paneuropee – tramite un’offerta pubblica iniziale che può interessare fino al 49-50% del capitale – alla Borsa di Francoforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *