Champions: Real beffa Inter, Atalanta umiliata dal Liverpool

Serata amara per le squadre italiane Champions League. L ‘Inter è sconfitto uno Madrid di Vero attraverso 3-2: nella classifica a gironi ora è indietro di due punti. La squadra di Conte è tornata indietro di due gol ma nel finale è stata ingannata.

L ‘Atalanta viene invece travolto 5-0 dal Liverpool campione d’Inghilterra uno Bergamo ed è appeso al secondo posto del suo raggruppamento dalAjax. Al Gewiss Stadium, la squadra di Gasperini ha subito un calo mentale nel secondo tempo che li ha condannati.

Real Madrid-Inter 3-2
24 ′ Benzema (R), 32 ′ Ramos (R), 34 ′ Lautaro Martinez (I), 69 ′ Perisic (I), 81 ′ Rodrygo (R)

Inizio frenetico della partita, il Real ha due occasioni con Asensio e Valverde, l’Inter risponde al 9 ‘con il traversa colpita da Barella. I Blancos passano al 24 ‘grazie a un L’errore di Hakimi: L’esterno nerazzurro sbaglia il passaggio posteriore e serve Benzema, che non si lascia elemosinare e deposita in rete dopo aver espulso Handanovic in uscita. La squadra di Conte fa un tentativo goffo di reazione, che al 32 ‘ne prende un altro: sugli sviluppi di un corner, colpo di testa di Sergio ramos e doppiaggio spagnolo.

La Biscione due minuti dopo, però, riapre subito il match: splendido Set di tacchi di Barella per Lautaro Martinez, che non lascia scampo a Courtois e rimette in gioco i nerazzurri.

Inizio della ripresa in bilico e con meno occasioni, l’Inter prova a fare la partita e scende in campo, il Real è in difficoltà. Al 69 ‘arriva il pareggio nerazzurro: Lautaro trova di testa Perisic che batte Courtois in diagonale siglando il 2-2. Lacune reali, Lautaro e Perisic hanno ancora più possibilità per i tre.

READ  Monty Panesar ha condiviso la sua memoria con MS Dhoni

Nel momento migliore del Biscione, il Vero colpi con esperienza: all’81 ‘ Rodrygo approfittando dell’aiuto di Vinicio, mette a segno il 3-2 che gela i nerazzurri. I cambi di account non sono necessari, i Los Blancos resistono e rivendicano una preziosa vittoria.

Atalanta-Liverpool 0-5
16 ′ Jota (L), 34 ′ Jota (L), 47 ′ Salah (L), 49 ′ Mané (L), 54 ′ Jota (L)

Primo tempo divertente e spettacolare: il Liverpool si accorge delle sue occasioni, l’Atalanta no. Alle 16 ‘ Diogo Jota Avanza i Reds su passaggio di Alexander Arnold, il portoghese si ripete al 35esimo, stavolta servito da Joe Gomez. La dea ha le sue possibilità con Muriel ma non è così precisa. Dopo il raddoppio, gli inglesi hanno un migliore controllo del campo, mentre la squadra di Gasperini appare scoraggiata.

Il crollo delle orobiche arriva nei primi minuti del secondo tempo: la formazione di Klopp fa 3 in nove minuti. Al 47 ‘l’ex romanista Falso in contropiede segna il terzetto, al 49 ‘ Criniera fa poker su assist di Salah, al 54 ′ Diogo Jota stampa i suoi acuti personali sul campo di Mané. Dominio assoluto dal Liverpool, Atalanta evidente calo mentale.

Al 62 ′ Zapata centra il gol della bandierina colpendo il palo, e subito dopo trova Alisson sulla sua strada. In finale gli ospiti hanno sfiorato ancora il sesto gol, per Gasperini e la sua squadra una serata da dimenticare velocemente.

OMNISPORT | 03/11/2020 22:53

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *