Coljé dopo una pesante caduta di testa in Italia al ritorno: “Non sapremo mai cosa è successo”

Coljé dopo una pesante caduta di testa in Italia al ritorno: “Non sapremo mai cosa è successo”

Maaike Coljé sta tornando dopo l’incidente in Italia di venerdì. L’olandese è caduto durante una sessione di allenamento e si è svegliata cinque ore dopo in ospedale, provocando turbolenze nella squadra olandese del mondiale femminile di terra battuta in Veneto. Coljé invita tutti a indossare il casco sui social network.

“È un finale di stagione diverso da quello che immaginavo”, esordisce Coljé, uno dei quattro olandesi partecipanti alla Coppa del Mondo sulla terra battuta, il instagram. “Il campionato del mondo sporco sarebbe stata la mia ultima gara dell’anno, ma purtroppo per me è finita il giorno prima della gara. Sono caduto durante le mie ultime prove prima della gara, ma non ricordo niente e mi sono svegliato cinque ore dopo nell’ospedale.

Coljé sospetta di essere stata investita da un’auto

“Guardando il mio casco e i miei vestiti, pensiamo che sia stato investito da un’auto, ma penso che non sapremo mai esattamente cosa è successo”, ha detto Coljé. Puck Moonen e Tessa Neefjes, altre due partecipanti olandesi, hanno anche affermato che Coljé è stato probabilmente investito da un’auto. Il pilota è alle prese con abrasioni e fratture facciali multiple, ma sta comunque cogliendo l’occasione per dare qualcosa a tutti i ciclisti.

“Per favore, indossa un casco”, esorta gli altri. “Per me si tratterà prima di recuperare, poi fissare nuovi obiettivi e lavorare per la prossima stagione. Voglio ringraziare tutti per i messaggi belli ed edificanti.

In ogni caso, è stato un Mondiale pieno di sfortuna per le donne olandesi. Tessa Neefjes è stata squalificata dopo aver preso una bottiglia d’acqua poco prima di un palo, mentre Moonen era impreparato e alla fine si è dovuto accontentare del 24° posto. Riejanne Markus è stata la migliore olandese al 10° posto.

READ  17 scout di Anversa in ospedale per intossicazione alimentare in Italia: potrebbe aver mangiato pesce avariato (Anversa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *