Colonna |  Se vince l’Ucraina

Colonna | Se vince l’Ucraina

Come ogni anno, questa settimana sono pronto a seguire da vicino il concorso canoro, non tanto per la musica (anche se ci sono delle belle voci come quelle dall’Italia e dai Paesi Bassi) ma anche perché dà un’idea di come vanno le cose vengono eseguiti online in altri paesi. Negli ultimi anni, noto anche come tempo di pace, xenofobia e pregiudizio durante la settimana dell’Eurovisione sono emersi sullo schermo. Scherzi belgi, dissidenti tedeschi, chiamare prostitute donne del blocco orientale, è successo tutto. E allora viene da chiedersi perché il progetto europeo non vada avanti.

Tuttavia, mi aspetto che le cose siano un po’ diverse stasera. Probabilmente ci saranno ancora Puffi divertenti, ma la guerra ha fatto sì che molti abbiano visto che siete più forti insieme. E che le persone in Europa (a patto che non deterioriamo troppo finanziariamente) sono abbastanza capaci di unità.

Questo fine settimana ho chiamato i miei amici di Leopoli. Ogni anno ci scambiamo messaggi di testo durante l’Eurovision Song Contest. In una città nazionalista come la loro, tutti siedono davanti alla TV a tifare per il Paese.

“Beh, questa volta la vittoria è in palio”, ho detto a O. Di solito, all’inizio della settimana del festival, il numero uno tra gli allibratori ha una possibilità di vincere tra il 12 e il 20 percento, ma questa volta, l’ingresso ucraino con uno sbalorditivo 48 percento in cima.

“È un bel gesto se tutta l’Europa vota per noi”, ha detto O. “Ma non ci fa molto bene. Non siamo ancora membri dell’UE o della NATO. Preferirei che la gente continuasse a inviarci denaro e armi, invece di riempire i soldi dell’Eurovision con ogni messaggio di testo.

READ  Il famoso giornalista di polizia Saviano rischia il carcere per una "osservazione offensiva" sul primo ministro italiano - Joop

“Ma puoi fare entrambe le cose”, ho provato.

“Se vinciamo, Putin lo vedrà come un’ulteriore prova che tutti in Occidente stanno complottando contro di lui. Quest’uomo è così lontano. Potrebbe essere pericoloso se scappiamo con la tazza. Inoltre, probabilmente non si può tenere qui l’anno prossimo comunque”.

ah. Ricordo che quando l’Ucraina ha vinto l’Eurovision nel 2016, a causa di tutto il trambusto con Russia e Crimea, hanno preso in considerazione l’idea di organizzare il prossimo festival ad Amburgo invece che a Kiev. La maggior parte dei fan non era molto felice.

“Vuoi andare a vedere? Alla fine ho chiesto.

“Certo”, disse. “Ma è davvero amaro che i bookmaker si aspettino che un paese venga eletto perché temono l’altro”.

Ed è bloccato nella mia testa tutto il giorno ora.

Ellen Deckwitz scrive qui una cronaca di scambio con Marcel van Roosmalen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *