Coronavirus, la Francia vieta gli arrivi e le partenze per i paesi extra UE. 839 morti in Germania, 1245 nel Regno Unito

Il numero di decessi causati dal coronavirus rimane alto Germania, con il totale dall’inizio della pandemia che ora supera i 55.000, dopo che il Robert Koch Institute ne ha registrati altri 839 vittime. Anche l’ultimo giorno hanno fatto il check-in 14.022 nuove infezioni. “Siamo sulla strada giusta e dobbiamo andare avanti con tale coerenza”, ha affermato il presidente dell’Istituto Robert Koch, Lothar Wieler, durante una conferenza stampa a Berlino con il Ministro della Salute, Jens Spahn. Wieler ha avvertito di allentare le misure mentre la Germania continua lockdown duro ha iniziato il 16 dicembre: “The terapia intensiva sono ancora molto turbato e un peggioramento della situazione non sarebbe gestibile. Sono sempre di più le epidemie causate dal contagio della nuova variante ”.

Francia – La Francia, invece, secondo il premier Jean Castex, “Alla luce degli ultimi dati” potrebbe avere “ancora una possibilità per evitare il blocco“. Un annuncio a sorpresa che smentisce l ‘ previsioni degli ultimi giorni, secondo cui ormai si dava per scontato un nuovo blocco totale. Per domenica sera, infatti, era previsto un discorso televisivo dal vivo Emmanuel Macron. Per evitare che la situazione peggiori, però, la Francia chiuderà da domenica a mezzanotte limiti con Paesi non appartenenti all’Unione Europea “salvo motivi impellenti”, per cercare di fermare la diffusione dell’epidemia di coronavirus. Castex ha poi annunciato che “la polizia e i gendarmi saranno mobilitati controllo mancato rispetto di coprifuoco“. “Il violazioni alcuni – ha detto il Presidente del Consiglio – non devono frustrare l ‘ gli sforzi di tutti“. Inoltre, dal lunedì” ogni centri commerciali prodotti non alimentari di superficie superiore a 20.000 mq, quelli che favoriscono maggiormente i contatti. “Il lavoro a distanza sarà” rafforzato “in tutte le aziende dove” è possibile “. Tutte le misure per evitare un’altra chiusa davanti a un vassoio di contagio da 18 a 20.000 casi al giorno sono rimasti stabili per diverse settimane. Determinanti, secondo Bfm, saranno gli ultimi dati sugli effetti del coprifuoco delle 18:00. Un’ipotesi è che Macron potrebbe optare per un file bloccaggio “ibrido”, vale a dire “meno difficile per i giovani”, secondo Bfm, con scuole aperte e università accessibili presente almeno un giorno alla settimana.

READ  Regno Unito, arrivederci al giornalista Robert Fisk: ha intervistato bin Laden e ha parlato del Medio Oriente

Giappone – Nel frattempo, il Governo giapponese ha annunciato che la distribuzione di vaccini per persone con più di 65 anni, uno dei gruppi prioritari del paese, non si terrà fino ad aprile. Il ministro delle riforme amministrative ha dichiarato: Taro Kono, che è anche il responsabile del coordinamento delle vaccinazioni da parte del Presidente del Consiglio Yoshihide Suga. “Le vaccinazioni per gli anziani inizieranno il 1 aprile. Esorto le prefetture a prendere le precauzioni appropriate “, ha detto Kono in un incontro online con il governatore di Tokushima, Kamon Iizumi, che ricopre anche il ruolo di presidente dell’Associazione Nazionale delle 47 Prefetture dell’arcipelago. Kono ha detto che la campagna durerà circa 2 mesi e tre settimane e si concluderà nella terza settimana di giugno. Per quanto riguarda le vaccinazioni per il resto della popolazione, Kono ha detto di non essere ancora in grado di fornire una risposta.

UK – Le nuove infezioni quotidiane per Covid si sono stabilizzate a un livello elevato Circa 29mila (su oltre 750.000 campioni giornalieri) nel Regno Unito, alle prese con le conseguenze dell’aggressività della cosiddetta variante inglese del coronavirus. I dati del governo delle ultime 24 ore lo confermano, portando a quasi Diminuzione del 30% nei casi registrato la scorsa settimana grazie all’effetto di terza serrata nazionale e l’inasprimento generale imposto nel paese. 1245 morti. Durante questo periodo, l’indice Rt di diffusione dell’infezione viene aggiustato nel Regno al livello da 0,7 a 1,1: con una diminuzione da 0,8 a 0,7 nei territori in cui le infezioni hanno gradualmente iniziato a tornare indietro Londra), ma un aumento da 1 a 1,1, quindi oltre la soglia di pericolo, in alcune zone dove il rimbalzo causato dalla “variante inglese” è avvenuto successivamente. Infine, il numero di persone vaccinate (con un aumento di circa mezzo milione in 24 ore del numero totale di coloro che hanno ricevuto la prima dose, fino a circa 7,9 milioni di individui, ora il 90% di tutti gli ultracinquantenni sull’isola) e circa 480.000 richiami.

READ  Stati Uniti, un misterioso monolite è scomparso: il Nord America

Russia – Nelle ultime 24 ore sono stati osservati 19.238 casi di Covid-19 e 534 decessi per il virus Sars-Cov-2. Le zone con il maggior numero di contagi nell’ultimo giorno sono Mosca con 2.799 casi, San Pietroburgo con 2.284 e la regione di Mosca con 1.044.

Gli altri paesi – Numeri molto diversi nel stati Uniti, dove invece i casi sono 164.665, con 3.872 morti. Ma a salire nella triste classifica dei paesi con più vittime al mondo è il Messico, dove in alcuni stati federali si è deciso di adottare una linea più flessibile in termini di restrizioni: il passatoIndia per numero di vittime Covid, terza dopo stati Uniti e Brasile. Secondo la Johns Hopkins University, il Paese ha attualmente 155.145 vittime rispetto alle 154.010 dell’India, che ha una popolazione dieci volte superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *