Covid Tuscany 21 dicembre, 452 nuovi casi. Test, Region annuncia l’aggiornamento / LIVE

Un tampone (Photocronache Germogli)
Un tampone (Photocronache Germogli)

Firenze, 21 dicembre 2020 – Sono 452 i nuovi casi di coronavirus in Toscana Lunedì 21 dicembre. Lo ha annunciato il presidente della Regione Giani con un messaggio: “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 452 su 6.638 campioni molecolari e 765 test rapidi effettuati. La Toscana è la penultima regione per rapporto di nuovi casi positivi ogni 100.000 abitanti, un dato importante che non deve farci abbassare la nostra attenzione ”.

Rileggi la newsletter del 20 dicembre

Ulteriore miglioramento nei test e nel campionamento in Toscana: è stato annunciato dal consigliere sanitario Bezzini, che ha in mente un protocollo tutto toscano per migliorare la post-terapia. Pertanto, la guardia non è abbassata sul covid nonostante i numeri siano effettivamente migliori rispetto a novembre, terribile per la diffusione del contagio. E stiamo aspettando i nuovi dati da lunedì. Mentre domenica ci sono stati 483 nuovi casi – Covid Toscana, rileggi il bollettino di domenica 20 dicembre

La relazione quotidiana tra positivi e tamponi

Segui il nostro live

Sforzo extra per aumentare i buffer

“Uno sforzo globale da parte dell’intero sistema sanitario regionale, soprattutto in termini di organizzazione, risorse e coordinamento, nonché il comportamento corretto della maggior parte dei cittadini e misure restrittive, hanno prodotto risultati concreti. Ma attenzione: sarebbe un errore fatale abbassare subito la guardia. Il tragico numero di morti ce lo ricorda ogni giorno, così come il dolore delle vittime e dei loro cari. Lo afferma l’assessore regionale alla sanità della Toscana, Simone Bezzini, in un post su Facebook. “Il rischio di una terza ondata è reale e dobbiamo continuare a lavorare per spezzare le catene del contagio – spiega Bezzini – Anche per questo stiamo attivando nuovi progetti per aumentare la capacità di screening, con campagne di screening mirate a entrambe le scuole e nelle zone più a rischio. Un protocollo tutto toscano che vedrà la luce nei prossimi giorni ”.

READ  "Ai limiti della zona gialla"

Domenica in zona gialla, tanta gente in giro

Shopping natalizio e voglia di fare una passeggiata: tanta gente in giro in Toscana Domenica è appena passata. Città d’arte e costa sotto assedio da parte di chi per almeno un giorno ha voluto provare l’ebrezza delle mini vacanze, abitudine ormai dimenticata da tanti mesi di chiusura. Una libertà effimera perché dal 24 dicembre in Italia si profila una nuova serrata nazionale – LEGGI LO SPECIALE

Covid. Il Palio di Fucecchio 2021 non si svolgerà a maggio

La decisione è stata presa durante l’assemblea organizzativa. SI sta lavorando per identificare date alternative. QUI L’ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *