Crisi, Conte all’assemblea delle Cinquestelle: “Non intendo entrare al governo, ma non auto-isolarmi”

Il premier uscente apre a Draghi: “Non è il momento di isolarci, non possiamo trascurare il bene del Paese”

“Non dimentichiamo chi ci ha voltato le spalle” “Abbiamo una grande responsabilità verso il Paese, ma non dimentichiamo chi collabora lealmente e chi lo fa in modo irresponsabile: sappiamo chi ci ha voltato le spalle e ora cerca di entrare per avvantaggiarsi”. Per questo, dice Conte, “proveremo a porre le condizioni affinché alcuni soggetti non possano più stare a tavola. Ma noi, invece, dobbiamo restare a tavola perché dobbiamo dare prospettiva al Paese. e altri. Mancano ora soluzioni diverse “.

“Stare a tavola è l’unica prospettiva possibile” Conte spiega ai parlamentari pentastellati che “dobbiamo restare al tavolo perché dobbiamo dare una prospettiva al Paese e non ci sono altre soluzioni. Ma prima te lo dico: dobbiamo dimostrare che siamo all’altezza delle sfide. Sarò lì in forma e forma, nel modo in cui ti sentirai
destra. Farò in modo di seguirti passo passo per accompagnarti perché mi hai dato tanto ”.

READ  Campionati Europei Under 21, Slovenia-Italia 0-4: Azzurrini ai quarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *