DALLA CHIESA I GIOVANI HANNO LA TESTA SUL COLLO, ORA DEVONO TROVARE LA CONTINUITÀ

Federico Chiesa si presenta al mondo della Juve e si rivela sicuramente un ragazzo serio e preparato. Le parole sul mondo viola arrivano da un ragazzo maturo che non pensa alle polemiche, al passato, ma vuole solo migliorare e guardare al futuro: “Non voglio assolutamente essere polemico, riguardo alle offese ricevute tramite i social media di mio fratello sono realizzati da persone che usano i social media solo per offendere e non hanno nulla a che fare con il calcio. Non credo abbiano nulla a che fare con il La Fiorentina e il mio trasferimento qui e non voglio fare polemiche. Ora guardo al futuro, guardo al futuro e guardo alla Juventus “.

È grato alla Juventus per lo sforzo economico compiuto, che non è indifferente in questa congiuntura economica e punta a migliorare come giocatore fino a diventare un punto fermo della squadra di Andrea Pirlo. Non sarà facile, ma per il momento il giocatore gode della fiducia di Pirlo che si è schierato con continuità, licenziamenti a parte.

Chiesa, al momento, è tranquillo, ma sicuramente ha bisogno di migliorare il livello di prestazione, mantenendo più continuità nel gioco stesso, piuttosto che continuità di prestazione nel susseguirsi delle partite.

I doni della Chiesa sono importanti, ma come tutti i giovani, devono essere guidati per garantire un livello continuo. Quest’anno la Juventus ha intrapreso un’azione chiara, una rivoluzione di uomini e di idee, aumentando il ritmo tecnico e andando a scontrarsi con alcuni dei giovani più forti in circolazione.

Ci vuole pazienza, è vero, ma anche i giovani hanno bisogno di sapersi integrare velocemente nella realtà bianconera. Il Barcellona ne è un esempio, Pedri, arrivato quest’anno, si è subito dimostrato forte, senza alcun timore.

READ  Dopo Mancini, Conte e Spalletti in pole: notizie in diretta - Sky Sport

La Juventus ha puntato sui giovani, ora servono risposte, non sono più consentiti più passi falsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *