Donna uccisa a colpi di arma da fuoco in un affollato beach club spagnolo, davanti all’olandese: ‘Eravamo terrorizzati’ |  All’estero

Donna uccisa a colpi di arma da fuoco in un affollato beach club spagnolo, davanti all’olandese: ‘Eravamo terrorizzati’ | All’estero

5 feritiAlmeno cinque persone sono rimaste ferite e portate in ospedale in una sparatoria in un affollato beach club a Marbella, in Spagna. Secondo i media locali, c’è stata una discussione durante la notte da domenica a lunedì, durante la quale le persone si sono aggredite a vicenda con pistole e coltelli.

Il filmato che circola sui social media mostra qualcuno che spara un colpo di pistola e il panico che esplode sulla pista da ballo. I giovani fuggono, cadono e chiedono aiuto. L’influencer olandese Kelly van der Minne, nota per la sua partecipazione al reality l’isola dell’amoresdraiato “terrorizzato” a terra per dieci minuti.

“Una donna accanto a noi è stata uccisa a colpi di arma da fuoco. È stata colpita alle natiche. Questo è solo il peggio che può succedere “, ha detto in un video sui social media. “Siamo stati terrorizzati a terra per dieci minuti. Abbiamo appena assistito a una liquidazione. Per favore, trova questo pazzo e dagli l’ergastolo. Puoi non solo prendere la vita di qualcuno!” Van der Minne ei suoi amici sono illesi.

La sparatoria è avvenuta intorno all’01:10 all’Opium Beachclub, uno dei beach club più famosi di Marbella, dove ogni sera si esibiscono famosi DJ di tutto il mondo. Una lite tra due gruppi di giovani sarebbe degenerata ieri sera per ragioni ancora poco chiare. In uno dei video si può vedere parte del conflitto, in cui qualcuno vuole usare una grande bottiglia come arma. Altri si tolgono le magliette e iniziano a provocare.

Pochi secondi dopo, viene sparato il primo colpo e la gente inizia a urlare. Poi sono stati sparati altri tre colpi ei visitatori sono fuggiti. Un totale di cinque visitatori sono rimasti feriti. Una di loro, una giovane donna, è ricoverata in gravi condizioni. Secondo i media locali, l’aggressore è stato accoltellato e ha riportato ferite mortali. È in custodia di polizia in terapia intensiva. sarebbe stato l’unico tiratore.

READ   Vantaggi per i possessori di abbonamenti: ottimizzazione dei vantaggi per eventi, atletica e altro 

“Spero che tutti siano a casa”

“Non riuscivo a dormire a causa del rumore della discoteca e all’improvviso ho sentito i quattro spari”, ha detto al quotidiano spagnolo un residente del posto. El Confidenziale. ,,Ho guardato fuori perché sapevo fin dall’inizio che non erano fuochi d’artificio come le altre sere. Ho visto molte persone correre, poi ho chiamato i servizi di emergenza sanitaria”.

Secondo il residente locale, che vive proprio di fronte al beach club Opium, negli ultimi mesi c’è stato un via vai di auto della polizia. Si dice che negli ultimi mesi si siano verificati diversi incidenti al beach club, che si trova su un viale nel centro della città e di solito è visitato anche da molti turisti olandesi.

Secondo un visitatore britannico, la rissa è iniziata in una delle aree esclusive del beach club. Un uomo avrebbe causato un disturbo ed è stato poi portato via dai servizi di sicurezza. Circa dieci minuti dopo, ci fu un secondo incidente. “Hanno sventolato grosse bottiglie di alcol e poi le guardie di sicurezza sono dovute tornare”. Il tiratore ha aperto il fuoco ed è sembrato sparare direttamente sulla folla, secondo il britannico. “C’è stato uno strano panico, tutti suonavano il campanello. Era tutto molto confuso”.

Il DJ sudafricano Black Coffee è stato uno degli artisti della serata. “Spero che tutti siano tornati a casa sani e salvi”, ha scritto su Instagram. La sera prima, il DJ ha suonato a Ibiza, con la star mondiale Drake.

ricercare

La polizia spagnola sta indagando sulla sparatoria, ma non ha ancora rilasciato alcun fatto. Non è noto se fossero coinvolti stranieri.

READ  Trump definisce Biden un "nemico dello stato" e avverte di contraccolpi | ADESSO

Nell’estate del 2020, il Beachclub Opium ha dovuto chiudere per ordine del comune, perché i visitatori non hanno rispettato le misure del corona.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *