Ducati Multistrada V4: promemoria per guide valvole [AGGIORNATO] – Notizia

Abbiamo iniziato in questi giorni campagna di richiamo per Ducati Multistrada V4 relativo ad un problema alle guide valvole, che potrebbe usurare prematuramente le sedi e le valvole stesse, provocando perdite di potenza e soprattutto rotture a livello della testa. Il problema viene da uno dei due fornitori che producono il componente, gran parte del quale è filtrato dai controlli di qualità nelle linee produttive bolognesi. L’azienda prevede di sostituire completamente il motore con nuove unità costruite successivamente, e quindi prive del componente potenzialmente difettoso.

AGGIORNARE:

I concessionari Ducati garantiranno, per quanto possibile, la mobilità dei clienti con moto di cortesia per tutta la durata dell’intervento oppure verrà offerto un buono per l’acquisto di accessori o abbigliamento Ducati. La casa madre è consapevole del disagio arrecato, e quindi desidera dare assoluta priorità a tutte le azioni che possono minimizzare questo inconveniente e permettere a tutti i Ducatisti di continuare a vivere e condividere la passione per i rossi di Borgo Panigale.

Inoltre, sulla Multistrada V4 saranno offerti due anni di manutenzione ordinaria gratuita soggetta ad aggiornamento (questo include sia la manutenzione annuale che il chilometraggio previsto nel piano di manutenzione).

Il richiamo riguarda anche l’Italia, con meno di 100 esemplari interessati; il potenziale problema è – tra l’altro – il fattore che limita le consegne delle Multistrada V4 che hanno già lasciato lo stabilimento di Borgo Panigale, perché ovviamente Ducati preferisce risolverlo in anticipo piuttosto che consegnare e poi restituire la moto.

Chi possiede una Multistrada V4 ma non ha ancora ricevuto comunicazione può verificare direttamente sul sito Ducati (nella sezione dedicata ai servizi e alla manutenzione) l’eventuale coinvolgimento del proprio motociclo inserendo il VIN (identificazione del veicolo, o più prosaicamente il numero di telaio) e, se necessario, contattando il proprio concessionario per effettuare l’intervento.

READ  Ftse Mib riduce le perdite, FCA in evidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *