Ecco come appare l’ornamento della coda di pavone

Ecco come appare l’ornamento della coda di pavone

La prossima settimana, il re Guglielmo Alessandro e la regina Máxima si recheranno in Slovacchia per una visita di Stato. Per entrare nell’atmosfera, ci tuffiamo nel mondo dello splendore. O meglio: nel mondo dell’ornamento a coda di pavone.

Come sanno i clienti abituali di questo sito, un ornamento è un ornamento. L’ornamento della coda di pavone è costituito da una tiara, una collana e una grande spilla (davanti al corpetto).

La parure fu realizzata nel 1897 per Guglielmina, che doveva essere inaugurata l’anno successivo. I rubini della tenuta della regina Sofia sono stati utilizzati ovunque. Fu incaricato il gioielliere di Francoforte E. Schürmann.

Wilhelmina è stata vista più volte con i gioielli. Poiché li considerava proprietà privata, poteva farne ciò che voleva. Questo divenne chiaro anche il 31 gennaio 1959, il 21° compleanno della principessa Beatrice. Non la ragazza del compleanno Jet, ma la principessa Irene ha ricevuto l’ornamento della coda di pavone di sua nonna. L’ambasciatore spagnolo, José María Ruiz de Arana y Bauer, duca di Baena è stato testimone. Nel suo libro “The Dutch Puzzle”, riporta questo evento:

“Nonna Wilhelmina aveva espresso il desiderio di visitare Soestdijk in questa occasione. Tutto è stato fatto perché nulla possa suscitare il suo malcontento. Wilhelmina si è unita alla festa di famiglia e improvvisamente ha presentato un regalo all’ora del tè. Ora, come ho detto, era il compleanno della principessa Beatrice, ma il pacco, di modeste dimensioni e avvolto in carta marrone, era stato spinto nelle mani di Irene. Tutti erano stupiti, ma ovviamente Irene doveva accettarlo. Aprì il pacco e fu felicissima di trovare un’abbagliante gamma di rubini e diamanti degni di una regina. Non c’erano dubbi: il regalo era per Irene. Beatrix non ha niente. Tutti stavano bene. Irene era raggiante, anche se un po’ timidamente, Beatrix lodava il dono con stoica bontà, e gli altri erano d’accordo con lei. Ma quando Wilhelmina se ne andò, le lingue si scatenarono…’

Gli anni Sessanta e Settanta

Non sorprende nessuno che la principessa Irene sia stata spesso vista con l’ornamento della coda di pavone negli anni ’60.

Archivi nazionali
GahetNa

Poiché spilla, diadema e collana sono molto simili, è importante contare le pietre quando si analizzano i gioielli. La spilla ha nove piume, il diadema 7 e la collana 5.

Grazie anche al conteggio, ora sappiamo che anche la regina Juliana indossava la collana in testa negli anni ’50/’60.

Archivi nazionali

Nella foto in alto vedi Juliana con un grande ventaglio di struzzi. Dietro l’accessorio c’è la parte anteriore del corpetto, come puoi vedere qui sotto. Contrariamente a quanto spesso si dice, anche Juliana ha indossato questo gioiello.

Nella foto in basso, la principessa Irene indossa la parte centrale del davanti del corpetto (gioielli sul petto) come pettine per capelli (garzetta). Indossa la parte centrale della tiara come spilla.

Quello che potresti aver notato è che la collana può essere indossata in diversi modi. Stretto contro sciolto intorno al collo, e tutto è possibile in termini di forma. I gioielli reali, infatti, sono rimovibili grazie a un sistema di ganci e viti.

Qui vediamo la principessa Irene con una versione semplificata della collana. In testa indossa la tiara della parure e sul vestito vediamo una versione semplificata della parte anteriore del corpetto.

Archivi nazionali

Mistero

Negli anni ’70, la principessa Irene era ancora vista con la tiara e la collana, ma in seguito entrambi i gioielli scomparvero. Solo una nuova versione della spilla a coda di pavone (a destra) riappariva di tanto in tanto.

Storie folli sono spuntate nel corso degli anni. Ad esempio, la collana e la tiara sarebbero state vendute dalla principessa. Così grande è stata la gioia e la sorpresa quando Máxima è stata vista indossare la tiara nel 2009 durante la visita di stato della coppia reale svedese.

(c) DPI/Piscina

La tiara è ora apparsa cinque volte su Máxima.

READ  nella lezione di storia, in piscina e sulle orme degli eroi

1. Visita di Stato in Svezia, aprile 2009
2. Visita di Stato in Oman, gennaio 2012
3. Visita di Stato in Polonia, giugno 2014
4. Visita di Stato in Canada, maggio 2015
5. Visita di Stato a Singapore, novembre 2018

c) DPI

Máxima e lo spiedo

La spilla è ora apparsa sette volte con la regina.

(c) DPI/RVD
c) DPI/Nieboer
c) DPI/Nieboer

La collana “scomparsa”.

Anche Máxima ha tirato fuori di nuovo la collana. Durante una cena con il presidente federale tedesco Gauck nel 2017, la gemma è apparsa di nuovo.

c) DPI

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Renske, Gert Jan e Edwin Fellner, per i quali vi ringraziamo molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *