Ecoincentivi automobilistici 2021: liberati fondi

18 gennaio 2021

Finalmente disponibile I 700 milioni di euro per tutti i cittadini che decidono di acquistare un veicolo a basse emissioni nel 2021, sia per quanto riguarda le moto L1, e quindi tutti i ciclomotori con cilindrata 50 cm3, vetture M1 con massimo 8 posti, e le nuove categoria N1, di cui comprende i veicoli commerciali leggeri.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato in una nota che da questa mattina alle ore 10 (lunedì 18 gennaio 2021), tutti i concessionari hanno la possibilità di accedere alla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per entrare nelle riserve di contribuzione. La Mise ha anche spiegato che, grazie al Legge finanziaria 2021, come sappiamo, sono state stanziate altre risorse dedicate al fondo automobile, oltre ai contributi già previsti con la legge finanziaria 2019 e anche con i due dl, rilancio e agosto, dello scorso anno.

Sono stati aggiunti Ulteriori 120 milioni di euro valido per tutto il 2021 a fondi per contributi concessi a veicoli con emissioni comprese tra 0 e 20 g / km e tra 21 e 60 g / km. Così oggi le risorse complessive si attestano a 390 milioni di euro, 270 milioni infatti sono già stati stanziati e ai residui degli anni passati se ne possono aggiungere altri. Gli incentivi vengono distribuiti in questo modo:

  • veicoli con emissioni di CO2 da 0 a 20 g / km: 6.000 € con rottamazione e 4.000 € senza;
  • veicoli con emissioni di CO2 da 21 a 60 g / km: 2.500 € con rottamazione e 1.500 € senza.

Ad entrambe le fasce si possono aggiungere 2000 euro con rottamazione e 1000 senza rottamazione fino al 31 dicembre 2021, aggiungendo anche lo sconto rivenditore di almeno 2000 euro o 1000 euro (con o senza rottamazione di ‘un vecchio veicolo). Le due bande di emissione 61-90 g / km e 91-110 g / km sono state raggruppate solo uno da 61 a 135 g / km, finanziato da 250 milioni di euro. Il finanziamento precedente è esaurito. E ‘previsto un bonus di 1.500 euro per 6 mesi e solo con rottamazione, con ulteriore sconto di concessione di almeno 2.000 euro. Sui veicoli commerciali leggeri speciali N1 e M1, come da programma, è stata aggiunta un’altra concessione in proporzione alle emissioni e finanziata per la somma di 50 milioni di euro.

READ  pulizie e sussidi, cambia tutto, accedi solo con Spid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *