Elezioni Spagna, vittoria dei Popolari. Senza maggioranza assoluta

Elezioni Spagna, vittoria dei Popolari. Senza maggioranza assoluta

Il Partito Popolare (Pp), guidato da Alberto Nunez Feijòo, ha vinto le elezioni in Spagna, ma non ha ottenuto la maggioranza. Non verrà raggiunta la soglia dei 176 seggi necessari per formare una maggioranza. La combinazione di questi risultati rende difficile la formazione di una maggioranza di governo.

Il Psoe, il partito di Pedro Sanchez, premio uscente, ha ottenuto un risultato positivo, mantenendo una posizione forte. Sanchez ha ringraziato gli spagnoli per aver votato e ha affermato che il blocco “involuzionista” rappresentato dal Pp e da Vox è stato sconfitto.

Il partito di estrema destra Vox ha subito una sconfitta elettorale. Vox si dichiara pronto a fare opposizione o a tornare alle urne.

Feijòo ha dichiarato che chiederà alle altre formazioni di garantire la sua investitura come premier. L’affluenza al voto è stata del 68,23%, in aumento del 2% rispetto al 2019. Sono stati chiamati al voto anticipato 37,4 milioni di cittadini, dopo la sconfitta dei socialisti alle amministrative di fine maggio.

Inoltre, queste elezioni in Spagna sono importanti per gli equilibri europei, in quanto precedono le elezioni dell’Unione Europea l’anno prossimo. Circa 2,5 milioni di persone hanno espresso la loro preferenza per posta.

READ  Trump arrestato, foto segnaletica storica e rilascio su cauzione - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *