Erdogan perde le elezioni secondo i sondaggi

Erdogan perde le elezioni secondo i sondaggi

Il Grand Bazaar di Istanbul, uno dei più grandi mercati coperti del mondo.  L'inflazione in Turchia ha raggiunto quasi il 70% su base annua ad aprile.  Immagini Getty Images

Il Grand Bazaar di Istanbul, uno dei più grandi mercati coperti del mondo. L’inflazione in Turchia ha raggiunto quasi il 70% su base annua ad aprile.Immagini Getty Images

Ciao Rob, l’inflazione al 70% è eccezionalmente alta. Come è successo?

“La Turchia, come altri paesi, è ovviamente colpita dalla guerra in Ucraina, che sta facendo salire i prezzi dell’energia e dei cereali. Ma la spiegazione più importante è che il governo, in particolare il presidente Erdogan, sta sbagliando. Erdogan ha la teoria idiosincratica che devi mantenere bassi i tassi di interesse per evitare l’inflazione.

“Tutti gli economisti pensano che sia una sciocchezza. Per combattere l’inflazione, bisogna alzare i tassi di interesse. Ma Erdogan insiste, con il risultato che l’inflazione continua a salire e la sterlina “collassa. Come Erdogan abbia avuto le sue idee è un grande mistero. In negli ultimi anni ha logorato molti presidenti di banche centrali, o per scarsi risultati o perché lo contraddicono, per poi sostituirli con qualcuno che fa quello che vuole, raccogliendo così tanti pumpjack intorno a sé.

Cosa sta cercando di ottenere Erdogan con questa politica?

“L’idea di fondo è che i bassi tassi di interesse attirino investimenti nazionali ed esteri, il che garantisce la crescita economica. E il cambio debole della lira è favorevole alle esportazioni. In un certo senso, funziona anche. Grazie ai bassi tassi di interesse, negli ultimi vent’anni si è investito molto, ad esempio nell’edilizia. Ma ora non funziona più, o almeno non basta controllare i prezzi. L’inflazione sta andando davvero fuori controllo, il 70% è pazzesco.

Cosa notano i turchi ordinari a riguardo?

“Case in vendita, affitto, cibo, vestiti, energia, tutto diventa notevolmente più costoso. Commercianti e fabbriche che devono importare prodotti o materie prime pagano molto di più a causa della debole lira, quindi anche loro si mettono nei guai e devono alzare i prezzi. C’è molto più brontolio per strada rispetto a prima.

“Il governo ha adottato misure di potere d’acquisto per i redditi più bassi, come sovvenzionare i prezzi dell’energia. Ma la nuova inflazione ha già annullato i suoi effetti. In questo periodo il presidente non smette di ripetere: “Attenzione, l’inflazione scenderà”. Per ora, però, non sembra così, e visto che ci sono le elezioni il prossimo giugno, questa svolta per Erdogan deve arrivare presto.

In che modo la situazione economica influirà su queste elezioni?

“L’economia sarà il tema principale delle elezioni, non può essere altrimenti in questa situazione. Per i partiti di opposizione, si tratta di un obiettivo aperto al riguardo. Continuano a parlare della politica disastrosa, senza proporre loro stessi un programma ben diverso.

“Il sostegno a Erdogan e al suo partito AK è costantemente diminuito. Se le elezioni si svolgessero adesso, secondo i sondaggi, le perderebbe. Erdogan ha ancora un nucleo di elettori fedeli che – non senza ragione – credono che “gli devono e il suo partito molto, e non lo deluderà. Ma molti elettori fluttuanti stanno ora valutando la possibilità di votare altrove”.

Erdogan è legato a destra ea sinistra con i paesi con cui ha litigato, è a causa delle sue preoccupazioni economiche?

‘Senza dubbio. La Turchia ha perseguito negli ultimi anni una politica estera forte, persino aggressiva. Ha sostenuto le rivolte della Primavera Araba ed è intervenuta nei conflitti in Siria, Libia e Nagorno-Karabakh. Erdogan ha fatto pochi amici con questo, ma ora sta cercando di rimediare.

Erdogan ha recentemente visitato l’Arabia Saudita per discutere di commercio e investimenti. Di recente, questi paesi erano ancora in disaccordo sull’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi a Istanbul, molto probabilmente per volere del principe ereditario saudita.

“Agli Emirati Arabi Uniti piace anche fare affari con la Turchia ed Erdogan può utilizzare i loro investimenti. Al contrario, è probabile che la Turchia si comporti in modo più cauto nella regione. Né può più permettersi avventure militari.

READ  Nel Brabante funziona la sua versione del dispositivo STAP: "È possibile anche a livello nazionale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *