Fiducia nel re Guglielmo Alessandro non ancora ripristinata dopo il forte calo negli anni della corona

Fiducia nel re Guglielmo Alessandro non ancora ripristinata dopo il forte calo negli anni della corona

Fiducia nel re Guglielmo Alessandro non ancora ripristinata dopo il forte calo negli anni della corona
La regina Máxima, il re Guglielmo Alessandro e la principessa Amalia

Notizie ONS

Quando il re Willem-Alexander è stato inaugurato un decennio fa questo mese, quasi l’80% degli olandesi ha favorito la monarchia. Ma dieci anni dopo, solo più della metà della popolazione vuole mantenere la monarchia. Anche la fiducia in Willem-Alexander come re, che è diminuita drasticamente durante la crisi della corona, non si sta riprendendo. È quanto emerge dall’indagine annuale NOS King’s Day, condotta da Ipsos.

Secondo il re, gli ultimi 10 anni sono volati via, ma con cosa esattamente? Il giornalista della Royal House Albert Bos ti guida attraverso tre temi: personale, politico e monarchico.

Re dieci in sella, la corsa finora

Il re può contare sulla fiducia di poco meno della metà (46%) della popolazione, più o meno la stessa dell’anno scorso. Nel 2020 erano ancora i tre quarti degli olandesi.

Questo calo è spiegato principalmente dal trambusto causato dalla vacanza della coppia reale in Grecia nel bel mezzo della crisi della corona.

Confida in Willem-Alexander come re

La regina Máxima può contare su più fiducia del re (quasi il 60%), ma la soddisfazione per la sua prestazione è diminuita drasticamente negli ultimi anni, passando da oltre l’80% nel 2020 al 64% nel 2023. La grande maggioranza pensa che abbia un valore aggiunto. durante il regno decennale di Guglielmo Alessandro e che vi ha chiaramente impresso la sua impronta.

Il re e la regina hanno ricevuto un punteggio leggermente inferiore rispetto allo scorso anno: 6,5 per Willem-Alexander e 7,3 per Máxima.

Sostegno alla monarchia

Il calo del sostegno alla famiglia reale fa parte di una più ampia tendenza sociale secondo cui le istituzioni ricevono meno sostegno tra i cittadini. È sorprendente che la famiglia reale sia più fidata (quasi il 40%) della politica nazionale (17%) e dei media (23%).

Fiducia nella famiglia reale rispetto ad altre istituzioni

Ciò che colpisce è anche che la misura in cui le persone trovano il re “compassionevole” continua a diminuire. Solo il 37% degli olandesi ritiene che questa caratteristica si applichi al re Guglielmo Alessandro.

Il ruolo di Willem-Alexander come capo di stato

La principessa Amalia può contare sulla simpatia e sulla comprensione della gente. Molti vedono nelle sue doti che poi la renderanno una buona regina: “signora intelligente”, “impegnata e compassionevole”, “vicina alla gente”, sono alcune delle reazioni.

Non meno di tre quarti degli olandesi capirebbero se Amalia decidesse di non diventare regina a causa delle continue minacce provenienti dall’ambiente criminale.

A causa di queste minacce, la principessa vive ancora a casa e non può partecipare alla vita studentesca ad Amsterdam. Più di quattro olandesi su dieci pensano che il governo dovrebbe proteggere Amalia a tutti i costi per renderlo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *