Furia immobile in tv: “Ignoranti e cattivi, non mi conoscono”. E rivela l’esultanza

CROTONE – È tornato Ciro Immobile. E ha segnato indossando il Lazio 1-0 davanti al Crotone. Quindi la rete di Correa ha spento i giochi. L’attentatore, che è riuscito Gentiluomini secondo nella classifica dei migliori marcatori biancocelesti, ha parlato del momento ai microfoni di Lazio Style Channel:Voglio lasciare l’esultanza. Può sembrare controverso ma non lo è, è un gesto che facciamo quando suoniamo una band che abbiamo creato con amici e familiari. Ci divertiamo a suonare di notte, perché non possiamo fare nulla in quel momento, quindi è per loro. Per quanto riguarda le altre cose, è vero che ho sempre risposto in campo, ma questa volta ho risposto sui social perché si trattava di un attacco a un Immobile, non a un calciatore. Quando parliamo di uomo, dobbiamo conoscerlo bene prima di giudicare, altrimenti muore nell’ignoranza e nella malvagità. Ci resta la presunzione di affermare di conoscere i fatti senza sapere come sono andate le cose. Ho avuto molte persone vicino a me in questi giorni perché ho sperimentato in prima persona quello che stanno passando tutti. Non era giusto scrivere queste cose in un momento così difficile per me. “

Dediche speciali

“Non è stato facile vincere oggi, siamo arrivati ​​ieri con molta paura per il forte temporale. Posso solo congratularmi con i ragazzi perché abbiamo fatto una gara eccezionale dal punto di vista competitivo. Sembrava che il campo potesse penalizzarci e invece a volte abbiamo fatto una bella partita sfruttando ogni occasione. Il bacio dopo il gol? Era indirizzata a Jessica, ma anche a tutte le persone che mi erano vicine. Da allora ho vissuto senza serenità gli ultimi tre giorni una questione di famiglia, da quando mio zio è stato portato in ospedale per una grave malattia. L’obiettivo di oggi è anche per lui. Sono vicino a tutta la mia famiglia, alla quale sono molto legato. Ieri e oggi tifosi e tifosi di calcio mi hanno inviato molti messaggi su quanto accaduto. Mostra che le persone che mi conoscono davvero sanno cosa sono. L’aereo? Parolo è completamente pazzo, si diverte in aereo come sulle giostre. Ho sudato più ieri che oggi quando siamo atterrati ho chiesto perché non mi hanno fatto il video forse perché neanche loro si sono divertiti . A parte Tare, Parolo e Acerbi sono arrivati ​​tutti con la paura del violento temporale “.



La Lazio ricomincia. Zanardi si trasferisce a Padova

READ  Sparare dalla Casa Bianca, Trump scortato - Last Hour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *