Gasunie non vede carenza di gas senza gas russo questo inverno

Gasunie non vede carenza di gas senza gas russo questo inverno

Diversi paesi in Europa temono che la Russia interromperà l’approvvigionamento di gas, in modo che rimarranno in parte senza energia.

Nessuna carenza

GTS possiede e gestisce la rete di trasporto del gas nei Paesi Bassi e fornisce consulenza sulla sicurezza dell’approvvigionamento di gas. Fuori la ricercaciò che GTS ha fatto di propria iniziativa, sembra che anche quando la Germania dichiarerà una crisi del gas e busserà alla porta dei Paesi Bassi per il gas aggiuntivo, non causerà carenza nei Paesi Bassi.

Per questo, tuttavia, devono essere soddisfatti sette prerequisiti, afferma Gasunie GT. Ad esempio, l’attuale calo della domanda di mercato di circa il 20% dovuto ai prezzi elevati del gas deve continuare e non devono esserci limitazioni di capacità nelle centrali elettriche a carbone olandesi.

La capacità di GNL olandese sarà inoltre raddoppiata attraverso l’ampliamento del Gate Terminal e del nuovo EmsEnergy Terminal, sviluppato da Gasunie.

Gas Groningen aggiuntivo non necessario

Il direttore della GTS Bart Jan Hoevers definisce “una buona notizia” per gli acquirenti olandesi “il fatto che, a determinate condizioni, nessuno sarà costretto a chiudere il gas il prossimo inverno”. Di conseguenza, nei prossimi mesi non sembrano necessarie ulteriori misure di emergenza come la produzione aggiuntiva dal giacimento di Groningen.

GTS ha anche una serie di prenotazioni. In caso di un inverno freddo o di una battuta d’arresto nella fornitura di GNL, la pratica può discostarsi notevolmente dai valori utilizzati per i calcoli.

READ  Il gigante bancario Deutsche Bank entra ufficialmente nel mondo delle criptovalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *