Gli agricoltori sospendono i negoziati di acquisizione

Gli agricoltori sospendono i negoziati di acquisizione

I rappresentanti degli agricoltori di sette province si sono ritirati dalle consultazioni sulla riduzione delle emissioni di azoto nei Paesi Bassi (approccio per area).

I rappresentanti degli agricoltori non si sentono ascoltati dal ministro Van der Wal per la natura e l’azoto. Ritengono che i colloqui riguardino troppo l’acquisto di fattorie e troppo poco le prospettive a lungo termine per le aziende rimaste. Secondo loro, non è chiaro come questi agricoltori dovrebbero diventare più sostenibili.

All’inizio di questo mese, il ministro Van der Wal ha stabilito la rotta acquisto di agricoltori, in cui vuole dare più soldi agli agricoltori che lasciano volontariamente le loro fattorie. Questi piani hanno solo aumentato l’incertezza per gli imprenditori agricoli, affermano i rappresentanti degli agricoltori.

“L’armadio deve muoversi”

“Non è chiaro quale sia il nostro futuro e come possiamo farlo bene e anche meglio. Questo non è affatto discusso nell’approccio del ministro”, ha affermato Bart Kemp del gruppo d’azione degli agricoltori Aractie.

Il primo a ritirarsi dalla riunione è stato LTO Overijssel† Ciò ha portato a una reazione a catena nelle province con molti agricoltori, come la Frisia, il Drenthe e il Gelderland. I negoziatori dei gruppi di interesse degli agricoltori (LTO, DDB, POV, NMV e FDF) si sono ritirati.

Un gran numero di rappresentanti e delegati della Consultazione sull’azoto ha tenuto consultazioni di emergenza a Soest questa settimana. Ritengono che l’azienda debba “muoversi” per rendere il processo un successo, altrimenti c’è il rischio di ulteriori ritardi.

Sostegno politico agli agricoltori

Gli agricoltori sono supportati nelle loro critiche dal provincia di Overijssel e Utrecht. “La prospettiva per gli agricoltori che vogliono continuare non si concretizza nella politica. Questo è deludente”, afferma un portavoce della provincia di Overijssel. “E questo mentre bramano chiarezza. Gli agricoltori sono importanti, nessuno conosce le regioni bene come loro. Ecco perché è importante parlare con loro piuttosto che parlarne”.

READ  Gucci, il nuovo orologio: prezzo e modello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *