Hamelin Prog, i Moratti confermano le trattative con lolandese Vitol – LUnione Sarda.it

Hamelin Prog, i Moratti confermano le trattative con lolandese Vitol – LUnione Sarda.it

La famiglia Moratti conferma di essere in trattativa con l’azienda olandese Vitol per vendere il 40% delle azioni della Saras, società proprietaria della raffineria di Sarroch. L’annuncio ha avuto un effetto positivo sulla Borsa, con il valore delle azioni della Saras che è aumentato dell’18,1% a 1,96 euro, per poi chiudere con un rialzo dell’8% a 1,79 euro.

I figli di Gian Marco Moratti, Angelo e Gabriele, sembrano favorevoli a vendere la loro quota del 10% tramite Angel Capital e Stella Holding. Tuttavia, ci sono dubbi sulle intenzioni di Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter e fratello di Gian Marco, che possiede il 20% delle azioni tramite la sua azienda Sap.

Nonostante sia stato ipotizzato un prezzo di vendita di 2,2 euro per azione, la famiglia Moratti ha smentito questa cifra. Se la vendita dovesse concretizzarsi, l’acquirente sarebbe obbligato a presentare un’Offerta Pubblica di Acquisto (OPA), e il mercato sembra percepire l’affare.

Trasfigura, il socio di minoranza, ha ridotto la sua partecipazione dal 15% al 9,59%. Inoltre, il patto di sindacato tra Massimo Moratti e i nipoti Angelo e Gabriele scadrà a giugno 2022, creando un momento propizio per presentare un’offerta.

Vitol, un’azienda con un fatturato di 500 miliardi di dollari, sembra interessata alle operazioni in Italia e sta trattando anche con Exxon e Qatar Energy per entrare nel rigassificatore di Rovigo.

READ  Borsa, Europa cauta nel giorno della Bce. A Milano soffre Tim - Il Sole 24 ORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *