I clienti della società energetica ENGIE attendono ancora un risarcimento di 190 euro a causa di un malfunzionamento |  Economia

I clienti della società energetica ENGIE attendono ancora un risarcimento di 190 euro a causa di un malfunzionamento | Economia

I clienti della società energetica ENGIE attendono ancora un risarcimento di 190 euro a causa di un malfunzionamento |  Economia

La compensazione energetica di 190 euro non ha ancora raggiunto i clienti ENGIE a novembre. L’importo del governo raggiungerebbe le famiglie tramite le società energetiche, ma ENGIE non ha ancora provveduto al pagamento. Secondo l’azienda, c’è un malfunzionamento tecnico.

ENGIE ha più di 300.000 clienti. Alcuni di loro hanno espresso la loro rabbia giovedì sui social network, perché il risarcimento del governo per il mese di novembre non è stato ancora ricevuto.

La compagnia energetica ha pubblicato una dichiarazione online affermando che c’è un malfunzionamento tecnico e che il pagamento sarà effettuato entro il 1° dicembre.

“In realtà volevamo effettuare tutti i pagamenti alla fine di novembre, come promesso in precedenza”, spiega un portavoce di ENGIE. “Purtroppo, questo non è stato possibile a causa di un malfunzionamento tecnico in una piccola parte dei clienti. Lo troviamo molto fastidioso.” Non può dire quanti clienti sono coinvolti.

“Tutti i pagamenti sono ora in corso”, ha detto il portavoce. “Sono stati pagati oggi. A seconda della banca con cui ti trovi, sarà ancora sul tuo conto oggi. Capisco che nelle banche più piccole il denaro potrebbe essere sul conto domani.”

La compensazione di 190 euro è stata introdotta per compensare le famiglie per il forte aumento dei costi energetici. Ciò è avvenuto in previsione del price cap, che dovrebbe entrare in vigore nel gennaio 2023.

READ  Peter Gillis deve fermarsi in tribunale con un parco vacanze nel belga Lommel | Dimmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *