‘Idiota’ Hamilton ammette: ‘E’ stata assolutamente colpa mia’ |  Auto sportiva

‘Idiota’ Hamilton ammette: ‘E’ stata assolutamente colpa mia’ | Auto sportiva

I due ex campioni del mondo si sono dati appuntamento all’ingresso di Les Combes. Hamilton ha cercato di superare il suo ex compagno di squadra alla McLaren, con il quale non ha mai avuto un buon rapporto. Secondo lo spagnolo, Hamilton l’ha tagliata.

” Che idiota ! Alonso brontolò alla radio della nave. “Chiudendo la porta dall’esterno… sono partito bene, ma questo ragazzo sa partire e correre solo quando è primo”.

Hamilton, 37 anni, in seguito ha ammesso il suo errore. “E’ stata assolutamente colpa mia. Non l’ho visto, era nel mio punto cieco. Mi sono scusato. Ho provato a passarlo all’esterno. Tuttavia, non ho lasciato abbastanza spazio e ho pagato il prezzo. Non è così fatto apposta, è molto sfortunato. Si corre”.

Hamilton e Alonso, che sono riusciti a proseguire, si sono dati battaglia al primo giro per il secondo posto dietro al pilota Ferrari Carlos Sainz, scattato dalla pole position.

La safety car è entrata in pista dopo un testacoda di Nicholas Latifi (Williams) e Valtteri Bottas (Alfa Romeo). Max Verstappen, partito dalla quattordicesima posizione, era già risalito all’ottava posizione in quel momento.

Sorprendentemente, era la prima volta in questa stagione che un pilota Mercedes non finiva. Hamilton ha iniziato la gara sesto nella classifica di Coppa del Mondo. Il britannico ha raccolto finora 146 punti e solo una volta non è riuscito a finire in zona punti. Il suo compagno di squadra George Russell è andato in Belgio come numero quattro. È stato bravo per 158 punti fino a domenica.

Hamilton in piedi davanti alle telecamere Viaplay: “Pensavo di avere più spazio, ma quello spazio non c’era. Anche questo fa parte della gara.

READ  Il pattinatore di velocità Van der Poel paragona i Giochi invernali cinesi alla Germania nazista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *