Il gabinetto discute la migrazione a Catshuis, nessun risultato previsto

Il gabinetto discute la migrazione a Catshuis, nessun risultato previsto

PAPÀ

Notizie ONS

Il gabinetto si riunirà questa sera al Catshuis per discutere di una questione politicamente precaria: la migrazione. A loro si uniranno almeno due ministri dei quattro partiti di governo, tra cui il primo ministro Rutte e i vice primi ministri Kaag, Hoekstra e Schouten.

Prima delle vacanze di Natale ha parlato I ministri interessati parlano anche di migrazione, ma è la prima volta che sono presenti il ​​presidente del Consiglio e tutti i vicepremier. L’idea è che i ministri dei quattro partiti spieghino la loro visione del tema delle migrazioni. Nessun nodo è ancora legato; un membro del governo coinvolto afferma di non aspettarsi “nessun risultato”.

Disaccordi

La migrazione è un tema caldo all’interno della coalizione ei partiti hanno opinioni piuttosto diverse al riguardo. VDV e CDA vorrei parlare di limitare l’afflusso di richiedenti asilo – il leader del VVD Rutte ha il suo gruppo assicurato per esaminarlo, ma la reclusione è un argomento delicato per D66 e ChristenUnie.

Questi ultimi due partiti sono poi in disaccordo sulla migrazione per lavoro. ChristenUnie vuole regolamentarli all’interno dell’Europa e vuole lavorare con un numero guida, mentre D66 sottolinea principalmente che i lavoratori migranti sono urgentemente necessari perché ci sono grandi carenze nel mercato del lavoro.

Ter Apel

La migrazione è stata una delle priorità all’ordine del giorno a L’Aia dalle scene caotiche al centro di domanda di Ter Apel. La scorsa primavera e l’estate era sovraffollata e centinaia di persone dormivano all’aperto in condizioni spaventose.

Entro la fine dell’estate, la coalizione aveva già concluso un accordo per evitare la crisi immediata. Ha affermato, tra l’altro, che il ricongiungimento familiare sta diventando più difficile (che giuridicamente difficile ) e che i richiedenti asilo con permesso di soggiorno dovrebbero sistemarsi più rapidamente in un alloggio normale. Inoltre, dopo diversi cinque e sei di questo inverno, è stato presentato un disegno di legge per distribuire meglio i richiedenti asilo in tutto il paese.

READ  La Russia sequestra centinaia di aerei noleggiati. Danno: 12 miliardi di euro

L’afflusso di richiedenti asilo dovrebbe aumentare di nuovo presto. In inverno i numeri sono sempre più bassi e in primavera aumentano. Una previsione del governo di novembre mostra che nel prossimo anno sono attesi più richiedenti asilo rispetto allo scorso anno. Nel frattempo, una serie di importanti contratti di hosting scadono il 1 aprile. I locali di Amsterdam, Dronten e Velsen, tra gli altri, scompariranno, e con loro migliaia di locali.

Per mantenere gestibile la situazione, il governo sta quindi pianificando nuove misure. La discussione di oggi al Catshuis è un inizio, ma per il momento non sarà concreta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *