il più pericoloso dei messaggi

Il postpay italiano è ancora sotto attacco. Il nuovo tentativo di phishing è tra i più pericolosi perché l’email è (quasi) perfetta.

Postepay viene nuovamente attaccata truffatori, se mai c’è stata una tregua. I criminali che lavorano intelligenti hanno ora affilato le loro pistole e sono diventati sempre più sofisticati nei loro tentativi di entrare nelle vite e nei conti degli altri. Niente più errori ridicoli in italiano nelle e-mail e nei messaggi: non usano più la traduzione ma ovviamente traduttori madrelingua. Oggi i truffatori sono bravi a scrivere e-mail e sanno come tenersi al passo con i tempi e le nuove leggi.

Ecco perché l’ultimo gadget è molto pericoloso: come leggerete tra poco, il messaggio confezionato dai malviventi è quasi credibile perché tocca un argomento ormai caro a tutti: lo Spid. E puoi rompere, e quando ciò accade in pochi istanti, la carta si prosciuga. Nel caso dell’evoluzione del postpagato, poi, il pericolo è ancora maggiore, perché la carta Post Office può ricevere anche bonifici elettronici e molti ormai la usano al posto del conto corrente: tutti i soldi in una carta, per la gioia dei ladri.

LEGGI ANCHE >>> Postepay, la truffa da 1000 euro che svuota la tua carta

LEGGI ANCHE >>> Postepay non funziona di notte? Un motivo incredibile rivelato

Postepay Evolution: il testo della e-mail che devi eliminare immediatamente

Il phishing è un messaggio che i truffatori tentano di penetrare negli account e nei database delle persone. Sparano in pila, i crominali: più email inviano, più possibilità che qualcuno si innamori. Quindi, per evitare che anche uno di noi si tradisca a vicenda, ecco il testo dell’email di truffa che stanno diffondendo online.

READ  Lotteria delle ricevute e piano senza contanti, il codice inizierà dal 1 ° dicembre

Caro cliente,

Si informa della modifica delle Condizioni Generali del Servizio di Identità Digitale “PosteID abilitato per SPID” nella nuova versione.

Cosa cambia per te?

  • Il servizio di base, come descritto nelle Condizioni Generali di Servizio, è gratuito per gli individui. Non ci sono modifiche per quanto riguarda la funzionalità e l’uso dell’identità digitale.
  • Future Eventuali i cambiamenti le Condizioni Generali di Servizio saranno portate a conoscenza dei Titolari, con congruo anticipo, mediante apposita informativa sul Sito o in bacheca o con altri canali o modalità che Poste ritenga di adottare.

RICORDATI CHE

Non potrai più utilizzare la tua carta PostePay se non accetti le modifiche contrattuali. Abbiamo anche bisogno della tua collaborazione, dovrai aggiornare le informazioni del tuo profilo online entro 48 ore dal ricevimento di questa comunicazione.

PROCEDERE CON L’AGGIORNAMENTO

Se effettui l’aggiornamento, in pochi minuti ti ritroverai con la tua carta e il tuo account vuoti, quindi non aprire mai il link ed eliminare immediatamente l’email.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *