Il rapper olandese Boechi (30) è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Curaçao

Il rapper olandese Boechi (30) è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Curaçao

Aggiuntivo

Notizie ONS

Il rapper olandese Ruchendell ‘Boechi’ Windster (30) è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Willemstad, la capitale del Curacao. Lo riferisce la polizia locale in un comunicato. Il rapper di Tilburg aveva radici nell’India occidentale, faceva musica in Papiamento ed era sull’isola per esibirsi.

Da giovedì sera fino a venerdì, la polizia ha ricevuto un messaggio secondo cui erano stati sparati colpi contro un carrello di cibo. Gli agenti hanno trovato un maschio a terra con fori di proiettile nella parte superiore del corpo, che non mostrava segni di vita. La polizia ha anche trovato numerosi bossoli nella zona. Intorno all’una di notte, un medico della polizia ha stabilito che Boechi era morto.

controversia

I passanti riferiscono al quotidiano locale Extra che si tratta di un guidare mentre si tira dice: è passata un’auto bianca, il rapper è stato colpito da questa macchina ed è ripartito. Secondo quanto riferito, una discussione tra Boechi e gli occupanti ha preceduto la sparatoria, ma la polizia non può confermarlo.

Boechi lascia quattro figli, con un altro in arrivo. La sua musica è particolarmente popolare su YouTube, dove i suoi video musicali hanno ricevuto milioni di visualizzazioni.

Una delle canzoni più famose di Boechi:

READ  'Eva Jinek ordina quattro giorni a settimana a RTL nel 2024' | mostrare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *