il risultato della diretta finale 0-1 Shaw cold strikes – Corriere.it

Italia-Inghilterra 0-1 a fine primo tempo


57′– Insignia commette Pickford: un campanello nell’apatia dell’attacco italiano.

56′ – Rigore per l’Inghilterra: Shaw crossa, Maguire di testa intercetta ma colpisce malamente.

55′ secondo cartellino giallo – E’ Bonucci, che da dietro tocca Sterling sulla destra.

54′– Cambia Mancini: Barella e immobile escono, il primo stanco e già avvertito, il secondo infastidito, ed entrano Cristante e Berardi.

51′– La destra di Insigne non riesce a trovare la porta.

50′– Fallo di Sterling su Insignia, punizione dal limite della linea di superficie.

48′– Sterling entra in area dalla destra e prova a chiedere il rigore per contrasto con Bonucci, l’arbitro Kuipers segnala che è appena scivolato.

47′ primo cartellino giallo – Tocca a Barella intervenire su Kane, che accetta volentieri le scuse dell’italiano.

46′– Si riparte, palla battuta dall’Inghilterra.

Ore 22.04 – L’Italia torna prima in campo.

Ore 22.02 – Mancini dovrà sicuramente preparare il centrocampista – possesso palla troppo sterile – e attaccare. Belotti scalpita in panchina.


(APE)

50′ – Ecco il fischio dell’intervallo. L’Inghilterra avanza 1-0 per il gol di Shaw dopo appena 2′, attacco azzurro inconsistente. Si chiude con un destro pretenzioso di Bonucci che finisce largamente a lato.

48′ – Jorginho anticipa Kane, che stava per essere innescato da Sterling.

45′ – Ci sono 4 minuti di recupero nel primo tempo.

45′ – Tiro di destro di Immobile, palla centrale fortunatamente respinta dagli Stones. Poi Verratti ci prova e blocca Pickford.

41′ – Bonucci vince uno scontro con Kane, poi Verratti cerca di incoraggiare la sua squadra nella fase di costruzione del gioco.Vittima delle sue frecce, in questo caso, Di Lorenzo.

39′ – La proprietà finisce in fuorigioco. Una partita difficile per lui finora.

(Ap)
(Ap)

35′ Occasione Italia– La chiesa partì improvvisamente, dopo aver perso Rice e altri due uomini, da una posizione centrale: dal nulla.

33′ – Bonucci chiude ovviamente su Sterling che stava conducendo un attacco pericoloso. Confronto fisico Trippier-Verratti, quasi uno sfondamento sulla sinistra degli azzurri.

31′ – Di Lorenzo sulla fascia triangolare con Verratti, la palla sembra guadagnare velocità rispetto alle manovre lente viste in precedenza. Jorginho sembra essersi ripreso.

28′ – Notevole nel calcio dall’esterno: palla larga.

25′ – Buona manovra dell’Italia, poi Insigne sulla sinistra sbaglia il passaggio profondo per Immobile e Maguire può liberare. I segni della vita.

24′ – Jorginho torna in campo. In questo periodo Chiesa aveva cercato la croce.

22′ – Jorginho a terra, dolore al ginocchio destro. Interviene il personale medico. Mancini approfitta dello stop forzato per parlare con alcuni uomini, soprattutto alla Chiesa. Jorginho dopo circa ottanta secondi prende il suo posto a bordo campo, gli Azzurri sono momentaneamente in inferiorità numerica mentre Pessina, Cristante e Locatelli si scaldano.

(Ap)
(Ap)

20′ – L’Italia sembra essersi ritrovata dopo l’eleganza del gol subito a freddo. L’Inghilterra si difende ancora a 5 e chiude benissimo per lanciare contropiede.

14′ Jorginho batte un corner nella discesa da Monte, Monte stesso lascia la bandiera: Immobile si allontana, poi Donnarumma interviene bloccando un tiro, sempre del 22enne del Chelsea.

12′Intervento irregolare di Verratti su Kane a centrocampo. Trippier, intanto, sembra ancora libero di giocare sulla sinistra, con ogni sua mossa dolorosa per gli azzurri. Donnarumma ha una presa sicura tra cinque uomini su uno dei suoi angoli, il primo della partita per l’Inghilterra.

8′ Insignia rigore al limite (errore di marcatore su Chiesa), palla appena sopra la traversa.

6′ Jorginho prova a riorganizzare la manovra degli azzurri con ripartenze dal basso.

2′ Italia-Inghilterra 0-1 Inghilterra subito in vantaggio con manovrato contropiede, strike Shaw con innesto sinistro su assist di Trippier, proprio l’uomo inserito a sorpresa da Southgate. Era Emerson Palmieri che avrebbe dovuto occuparsi dell’inserimento di Shaw. 0-1

(APE)
(APE)

2′ Primo corner per gli Azzurri, tiro di Bonucci e liberazione della difesa con Shaw.

Ore 21.00 – Feste! 0-0. Prima del calcio d’inizio, tutti si sono inginocchiati per Black Lives Matter, la campagna globale contro il razzismo.

Ore 20.59 – Scambio di bandiere tra capitani e cottimo per il campo o per il pallone.

Ore 20.57 – God Save the Queen, lo stadio della capitale londinese all’unisono, di cui il principe Harry, canta l’inno nazionale inglese.

Ore 20.55 – Risuona l’inno di Mameli. Fratelli d’Italia, i calciatori ei 7.000 italiani cantano sugli spalti di Wembley. Qualche fischio piove dagli spalti sulle prime note.

(Ap)
(Ap)

Ore 20.54 – La Coppa dei Campioni allo stadio, portata da Eder, il campione in carica del Portogallo, mentre i capitani Chiellini e Kane guidano le squadre sul prato dello stadio di Wembley.

Ore 20.47, quasi tutto è pronto a Londra

Gianluca Vialli all'ingresso del campo di Wembley prima della finale (Ap)
Gianluca Vialli all’ingresso del campo di Wembley prima della finale (Ap)

Ore 20.35 – Mattarella è arrivato allo stadio mentre le squadre si scaldavano.

20.10 – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è atterrato a Londra per assistere alla partita allo stadio di Wembley. Il Capo dello Stato al suo arrivo è stato accolto daAmbasciatore d’Italia a Londra Raffaele Trombetta.

minerale 20 – Al di fuori di Wembley ci sono stati momenti di tensione quando diversi tifosi, in parte senza biglietto e in parte stanchi dell’attesa, hanno tentato di forzare l’ingresso.

19.39, formazioni ufficiali: Mancini senza sorprese, Southgate con la difesa al 5
Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, edificio, distintivo. tutto. Mancini.
Inghilterra (5-3-2): Pickford; Shaw, Walker, Stones, Maguire, Trippier; Riso, Phillips, Mont; Sterling, Kane. tutto. porta sud.
Arbitro: Kuipers (Olanda)

11 luglio 2021 (modificato 11 luglio 2021 | 22:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *