Imam di una moschea di Birmingham in un video: Ecco come lapidare una donna adultera – Hamelin Prog

Imam di una moschea di Birmingham in un video: Ecco come lapidare una donna adultera – Hamelin Prog

La moschea di Green Lane si difende dalle accuse di incitamento all’odio. Secondo il quotidiano britannico The Mail on Sunday, sono state diffuse delle immagini in cui l’imam della moschea parla della lapidazione delle adultere. Tuttavia, la moschea afferma che le frasi dell’imam sono state estrapolate dal contesto. Nelle immagini, l’imam avrebbe detto che le adultere dovrebbero essere sepolte a metà corpo e colpite con pietre. Tuttavia, la moschea sottolinea che l’imam non ha mai detto che questa pratica debba avvenire nella società britannica.

Non è la prima volta che l’imam della moschea diffonde messaggi di incitamento all’odio. In un altro video, l’imam ha chiesto al governo di prendere “azioni legali” contro un insegnante che ha mostrato immagini del profeta Maometto in classe. A seguito di questa richiesta, l’insegnante è stato minacciato di morte e si è reso irreperibile.

La moschea nega che l’imam abbia incitato alla violenza, ma molti si preoccupano degli effetti che questi messaggi possono avere sulla comunità. L’incitamento all’odio può creare tensioni tra diverse fedi e minare la convivenza pacifica. È importante che le istituzioni religiose prendano responsabilità per le parole dei loro leader e si impegnino a promuovere un dialogo costruttivo.

In risposta a queste critiche, la moschea di Green Lane si è impegnata ad avviare programmi educativi per sensibilizzare i fedeli su temi di tolleranza e rispetto reciproco. È fondamentale fornire un’educazione che promuova la comprensione sulla diversità religiosa e la convivenza pacifica.

Nonostante le preoccupazioni espresse dalla comunità, la moschea continua a sostenere la propria innocenza e il suo impegno per la pace. Allo stesso tempo, è necessario che le autorità prendano sul serio queste accuse e conducano un’indagine adeguata per garantire che nessuno inciti all’odio o alla violenza all’interno della società britannica.

READ  Russia, Putin celebra la rielezione sulla Piazza Rossa. Usa e Europa: il voto è stato una farsa - Europa - Agenzia ANSA

In conclusione, la moschea di Green Lane si difende dalle accuse di incitamento all’odio, affermando che le parole dell’imam sono state estrapolate dal contesto. Tuttavia, è importante che le istituzioni religiose prendano responsabilità per le parole dei loro leader e promuovano un dialogo costruttivo tra diverse comunità religiose. L’educazione e la sensibilizzazione sono fondamentali per garantire una convivenza pacifica e rispettosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *