Jeroen Pauw trova “irritante” che la gente chiami il suo stipendio un costrutto |  Media

Jeroen Pauw trova “irritante” che la gente chiami il suo stipendio un costrutto | Media

Jeroen Pauw trova “abbastanza fastidioso” che alcune persone si riferiscano al suo reddito come produttore di programmi televisivi di costruzione. Così dice Pauw, 62 anni, in una conversazione con Veronica Superguida.

Lo stipendio del presentatore è stato oggetto di discussione dopo che il rapporto affermava che Pauw aveva collegato le sue trattative salariali nel 2019 a una garanzia di acquisto per la sua società di produzione TVBV. Ad esempio, con il suo lavoro di produttore, potrebbe guadagnare soldi extra oltre al suo lavoro di presentatore.

Pauw spiega di aver fondato la sua società di produzione 22 anni fa, quando ancora lavorava in RTL. “Jan Peter Balkenende era ancora un insegnante part-time da qualche parte e non si parlava affatto di uno standard di radiazioni. Successivamente sono venuto a lavorare per l’emittente pubblica e questo standard è stato introdotto. Penso che vada bene, anche se non è una mia idea Ma le persone si aspettano seriamente che io faccia tutto il lavoro in aggiunta al mio lavoro di presentazione gratuitamente?”

Lo standard WNT si applica alla radiodiffusione pubblica, che mira a combattere la remunerazione eccessiva e il TFR negli esercizi del settore pubblico o parapubblico. Il limite è stato fissato a 216.000 euro nel 2022. A luglio, l’onlus ha confermato che dal 2020 nessun presentatore aveva ricevuto uno stipendio superiore allo standard.

La Media Authority ha annunciato a luglio che avrebbe indagato sul monitoraggio finanziario del Top Income Standards Act (WNT) nei media. L’ONG ha chiesto che la questione che circonda Pauw fosse inclusa in questo sondaggio. Pauw ha quindi affermato in una risposta di “non essere un azionista di TVBV durante il periodo discusso, non ricopriva una posizione dirigenziale e non era coinvolto o responsabile dell’andamento degli affari di TVBV”.

READ  È solo con il tempo che conosci le persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *