Jersey, la Francia minaccia di tagliare l’elettricità. Londra spedisce navi – Corriere.it

Scenari di guerra nel Jersey, l’isola britannica del Canale conosciuta fino ad ora principalmente per la sua reputazione di paradiso fiscale. La Royal Navy sta inviando due navi per monitorare la situazione dopo che il governo di Parigi ha minacciato di interrompere l’elettricità. Circa il 95% dell’elettricità dell’isola proviene dalla Francia tramite cavi sottomarini. L’escalation, che assume i toni di un possibile intervento militare, nasce dalla disputa sui diritti di pesca dopo la Brexit.

Lo spettro di una sospensione dell’elettricità che non solo avrebbe fermato tutte le attività sull’isola, ma avrebbe messo a dura prova le vite degli abitanti, ha spinto Londra a intervenire. Il primo ministro britannico Boris Johnson, dopo aver parlato con il primo ministro del Jersey, il senatore John Le Fondr e il ministro degli Esteri Ian Gorst, sulla prospettiva di un blocco di Saint Helier, ha evidenziato la urgente bisogno di un allentamento delle tensioni e di un dialogo tra Jersey e la Francia sull’accesso alla pescaun portavoce di Downing Street ha twittato.


Johnson ha sottolineato il suo incrollabile sostegno per Jerseyha continuato il portavoce. Lo ha detto il Primo Ministro qualsiasi blocco sarebbe del tutto ingiustificato. Per precauzione, il Regno Unito invierà due pattugliatori d’altura per monitorare la situazione.

Minacciare Jersey in questo modo chiaramente inaccettabile e sproporzionato, ha detto nel pomeriggio il portavoce del governo britannico.. Stiamo lavorando a stretto contatto con l’UE e il Jersey sugli accordi di accesso alla pesca dopo la fine del periodo di transizione, quindi siamo fiduciosi che i francesi utilizzeranno i meccanismi del nostro nuovo trattato per risolvere i problemi.

READ  Peter Madsen, inventore danese condannato per l'omicidio del giornalista Kim Wall, è riuscito a fuggire dalla prigione ma è stato arrestato

Le discussioni continuano mentre i governi di Jersey e Londra hanno deciso di continuare a lavorare insieme su questo problema.

La controversia nasce dal nuovo sistema di licenze per i pescherecci francesi, spiega il Bbc. Il sistema è stato introdotto dal governo del Jersey nell’ambito dell’accordo di commercio e cooperazione (TCA) tra il Regno Unito e l’UE. Il 30 aprile, Jersey ha rilasciato 41 licenze per accedere alle sue acque dopo la conclusione dell’accordo interinale.

Il governo del Jersey ha affermato che i permessi devono corrispondere alla precedente attività di una nave svolta nelle acque del Jersey secondo i termini del TCA e che il suo nuovo sistema è in linea con i dati presentati dalle autorità francesi ed europee.

Per le autorità francesi, le nuove misure tecniche di pesca al largo delle Isole del Canale non sono state comunicate all’UE, rendendole nulle.Per questo i rappresentanti della Normandia hanno chiuso il loro ufficio a Saint-Hélier per protestare contro le condizioni inspiegabili del nuovo regime, introdotto contro ogni aspettativa. Le misure controverse prevedono limitazioni al numero di giorni di pesca per le diverse navi, limitazioni degli attrezzi e chiusura delle zone di pesca.

Dal Jersey, il Primo Ministro ha cercato di calmare le acque. Se i pescatori o le autorità francesi hanno altre prove che vorrebbero presentare, aggiorneremo le licenze per riflettere tali prove. Ma Boris Johnson ha nel frattempo inviato i pattugliatori.

Forse non ci sarà una vera guerra tra Regno Unito e Francia, come quella dichiarata da Margareth Thatcher in difesa delle Falkland contro l’Argentina, ma sorprendentemente a pochi mesi dal rilascio ufficiale della Gran Bretagna dell’Unione Europea, gli scenari sono evocato dalla guerra. Forse avevano ragione i padri fondatori dell’Unione, quando nel 1957 decisero di dare vita alla Comunità Economica Europea proprio per evitare i rischi di nuove guerre nel Vecchio Continente dopo la Seconda Guerra Mondiale.

READ  "Dal bollettino di guerra di Londra, non perdiamo tempo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *