Kamp van Koningsbrugge rende omaggio al soldato deceduto |  Stelle

Kamp van Koningsbrugge rende omaggio al soldato deceduto | Stelle

Durante la finale di Campo di concentramento di Koningsbrugge i partecipanti hanno dovuto portare con sé una bambola durante una lunga e pesante passeggiata. Raffigurava un soldato deceduto che doveva essere riportato a casa a tutti i costi. La marcia si è poi conclusa ad Arnhem in un cimitero militare. Diversi commando stavano aspettando lì, incluso un sergente maggiore che ha combattuto a Uruzgan con Kevin van de Rijdt de Venray.

tiro

Van de Rijdt è morto nel 2009 durante una missione di ricognizione. In tal modo, i commando si sono impegnati in uno scontro a fuoco con i combattenti nemici. Van de Rijdt è stato ferito a morte. A rischio della vita, i suoi compagni riportano con sé Van de Rijdt. Il sergente maggiore che era lì in quel momento raccontò questa storia sul posto per ritrarre la dura realtà dei partecipanti al programma.

Sui social network, gli utenti di Internet sono rimasti colpiti dall’omaggio. “La fortuna in gola”, risponde qualcuno. Un altro scrive: “Che belle e feroci immagini”. Il programma si è concluso anche giovedì sera. In totale ci sono state circa 1000 registrazioni per questa stagione Campo di concentramento di Koningsbrugge† Quindici partecipanti hanno iniziato l’avventura e alla fine sei cittadini comuni hanno raggiunto il traguardo del programma che esamina se le persone normali hanno le carte in regola per diventare un commando.

READ  La folla in pista ad Amsterdam è prevista a causa dei concerti e della manutenzione di Beyoncé | interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *