KLM deve risolvere metà del problema del sedile a Schiphol a luglio | ADESSO

A luglio, KLM dovrà limitare il numero di posti per i passeggeri in partenza da Schiphol a poco meno di settemila in media ogni giorno. Il coordinatore delle bande orarie Airport Coordination Netherlands (ACNL) ha effettuato questo calcolo in base al numero di bande orarie che le compagnie aeree hanno normalmente in aeroporto. Con circa la metà del numero di slot, KLM è di gran lunga il più grande utente di Schiphol.

A luglio, secondo l’aeroporto, ci sono circa 13.500 posti di troppo al giorno se tutti gli aerei sono completamente pieni. Le restrizioni, necessarie per mancanza di personale, riguardano i viaggiatori in partenza che utilizzano i servizi di sicurezza. I passeggeri in trasferimento non sono inclusi in questo calcolo.

Le compagnie aeree sono libere di scegliere come implementare il limite dei posti. Ad esempio, la vendita dei biglietti può essere interrotta o il viaggio dei passeggeri deve essere annullato. Dipende anche dal numero di biglietti già venduti.

Le compagnie aeree KLM, Transavia e l’agenzia di viaggi TUI affermano di non essere ancora sicure di cosa significheranno le restrizioni per i loro passeggeri. Ora stanno indagando su questo e si aspettano presto maggiore chiarezza. I numeri riportati sono stati una sorpresa per TUI, poiché si discostavano “abbastanza” da un’indicazione ricevuta dall’azienda la scorsa settimana.

Secondo il direttore dell’ACNL Hugo Thomassen, le compagnie aeree sono alla ricerca di opzioni alternative. Thomassen ha recentemente notato un interesse in particolare per gli aeroporti di Rotterdam ed Eindhoven. Si aspetta che gli ultimi slot all’aeroporto di Rotterdam L’Aia vengano assegnati “nelle prossime ore o giorni”.

READ  Nel 2022 Ikea aumenterà i suoi prezzi del 9% - Last Hour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.