La direzione di Lil Kleine ha anche cacciato Jaimie Vaes dal sito web | Stelle

Vaes ha rilasciato per la prima volta un’intervista televisiva sugli incidenti giovedì sera. Nel Khalid e Sophie ha anche condiviso di aver rotto con la società di Nathan Moszkowicz perché sentiva che la società di gestione metteva gli interessi di Lil Kleine prima dei suoi. Ad esempio, Vaes ha detto di essere stato costretto a partecipare a un video scomodo che il rapper ha pubblicato sui suoi social media, in cui hanno minimizzato i problemi di relazione insieme.

Come al solito, non è stato possibile raggiungere Namam e Moszkowicz per un commento giovedì sera e venerdì mattina. In precedenza, la società aveva anche rimosso il nome di Lil Kleine dal sito web. L’agenzia non ha ancora rotto con lui, ma Namam ha più volte segnalato di riconsiderare la collaborazione a causa degli incidenti.

Abuso

Scholten avrebbe aggredito Vaes a Ibiza a metà dello scorso anno. Ha ritirato tale dichiarazione, anche su consiglio del suo ufficio di gestione. Un mese fa, Lil Kleine ha bloccato la sua allora fidanzata con la testa tra la portiera di una macchina. Queste immagini sono apparse sui social network.

La camera del tribunale di Amsterdam ha deciso due settimane fa di sospendere la custodia cautelare di Scholten a determinate condizioni, consentendogli di attendere il caso in completa libertà.

READ  "Ci hanno fatto ammalare" - Tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.