Banche colpite, i danni da frode all’help desk sono quasi raddoppiati |  I soldi

Banche colpite, i danni da frode all’help desk sono quasi raddoppiati | I soldi

Banche colpite, i danni da frode all’help desk sono quasi raddoppiati |  I soldi

La Dutch Association of Banks (NVB) afferma che la cosiddetta frode della linea di assistenza bancaria, in contrasto con il phishing e il furto di carte bancarie, è ancora in aumento. Questa forma relativamente nuova di frode, in cui i criminali chiedono ai consumatori per conto della banca di trasferire loro denaro, è più difficile da prevenire, secondo l’associazione di categoria.

Il danno totale causato dalle frodi nel sistema di pagamento è aumentato di quasi 14 milioni di euro nel 2021 a oltre 62 milioni di euro, riporta la NVB. E che mentre i danni causati da altre forme di frode come phishing e carte rubate si sono ridotti. “Le misure adottate dalle banche per prevenire i danni causati dalle tradizionali forme di frode stanno funzionando sempre meglio”, ha affermato la NVB.

Campagna

“Ma se i clienti sono persuasi a trasferire denaro da soli, è più difficile per la banca riconoscere la frode”, ha affermato il vicedirettore Aleid van der Zwan in una spiegazione. “Quindi lanceremo una nuova campagna pubblica entro la fine dell’anno per aiutare i clienti a identificare le frodi in anticipo”. Secondo la NVB, le banche non chiedono mai ai clienti per telefono o SMS di trasferire denaro su un altro conto.

Le banche affermano di non essere responsabili per i danni, ma l’anno scorso hanno rimborsato il 92% dei danni causati da frode alla linea di assistenza bancaria “per buona volontà”. “È importante che le vittime segnalino la frode alla polizia”, ​​secondo la NVB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *