La donna che accusa Danny de Munk di stupro deve notificare il 16 marzo | Musica

La donna che ha denunciato lo stupro di Danny de Munk sarà ascoltata il 16 marzo. Royce de Vries, legale di De Munk, e Anthony Leigh, legale della donna, confermano le denunce di Mostra notizie. All’interrogatorio sarà presente anche il cantante.

Il tribunale di Amsterdam lo ha approvato richiesta van De Munk per ascoltare la donna in pubblico alla fine dell’anno scorso. Se l’udienza dei testimoni del 16 marzo sarà pubblica non è ancora stata determinata, secondo i due avvocati. “In ogni caso, questo viene fatto sotto giuramento”, dice De Vries. Durante l’udienza dei testimoni viene ascoltato anche il cantante.

“Deve apparire”, dice Leigh del suo cliente. “Quale sarà il suo atteggiamento non è stato ancora discusso con lei.” De Munk non vuole commentare sui media in questa fase, afferma De Vries Mostra notizie.

A metà novembre è stato annunciato che De Munk non è perseguito per stupro, per mancanza di prove sufficienti. A giugno è emerso che una donna aveva denunciato uno stupro ai danni del cantante. La vittima avrebbe lavorato a stretto contatto con lui nel musical circa quindici anni fa Ciské il topo.

De Munk ha sempre negato le accuse della donna. Dice che l’ha baciata. L’artista ha parlato di travisamento e quindi ha depositato una controdeposizione.

READ  Danza, Isoardi-Todaro: accordo alle stelle in pista. E il dettaglio romantico non sfugge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *