La sfida di Putin tra rock e «volontari»: «Donbass e Crimea sono tornate a casa» – Hamelin Prog

La sfida di Putin tra rock e «volontari»: «Donbass e Crimea sono tornate a casa» – Hamelin Prog

La Crimea celebra il decimo anniversario dell’annessione con un grande concerto a Mosca

La piazza Rossa a Mosca è stata il luogo di celebrazione del decimo anniversario dell’annessione della Crimea, con un concerto che ha visto la partecipazione di presentatori famosi del Primo canale e l’inneggiamento ai risultati delle elezioni presidenziali. Durante il concerto, sono state eseguite canzoni e poesie patriottiche, mentre i capi dello staff elettorale di Vladimir Putin hanno annunciato l’intenzione del presidente di candidarsi per un quinto mandato.

Durante l’evento, è stato lanciato un appello alla procreazione delle donne russe e una folla di giovani ha abbandonato l’area del concerto in segno di protesta. A sorpresa, è arrivato Putin, insieme al suo gruppo folk-rock preferito, Liubè. Sul palco, Putin ha accolto i suoi sfidanti e ha tenuto un discorso sulla Crimea e il Donbass, con un chiaro messaggio sulle province annesse dell’Ucraina.

I presenti hanno ringraziato il presidente per il suo intervento, seguito dall’apporto del patriarca Kirill e dal suono dell’inno nazionale. La celebrazione si è conclusa con grande entusiasmo e con l’annuncio che Putin continuerà a guidare il paese verso il futuro.

READ  Attentato a Mosca: nuove accuse russe sul finanziamento ai terroristi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *