L’attore sordo Troy Kotsur vince il premio come miglior attore non protagonista • Will Smith prende a pugni Chris Rock sul palco

Presentando il miglior attore non protagonista, Youn Yuh-jung scherza dicendo che sua madre lo aveva avvertito di “raccogliere ciò che semini”. La coreana spiega con una risata di essersi lamentata l’anno scorso del fatto che nessuno potesse pronunciare correttamente il suo nome, ma ora deve pronunciare nomi come Troy Kotsur, Ciarán Hinds e Kodi Smit-McPhee come presentatrice.

L’Oscar va a Troy Kotsur per CODA† Invece di applausi, molti partecipanti scelgono di stringere la mano, applausi per i sordi. Kotsur è chiaramente profondamente colpito dalla notizia. È solo la seconda volta che un attore sordo vince il premio dopo il suo co-protagonista CODA Marlee Matlin ha vinto il premio nel 1987 per Figli di un Dio minore

Arrivato sul palco, tiene brevemente la statuetta tra le mani, prima di restituirla a Youn in modo che abbia le mani libere per dire il suo biglietto di ringraziamento nella lingua dei segni con l’aiuto di un interprete della lingua dei segni. “Fantastico essere qui, non posso crederci.”

Dice che il regista Sian Heder ha costruito un ponte tra il mondo dei sordi e quello degli udenti, “e il tuo nome sarà sempre su quel ponte”. Kotsur ricorda come sia stato persino invitato alla Casa Bianca grazie al film (e Matlin gli ha appena impedito di insegnare a Joe Biden parole sporche nella lingua dei segni).

Emotivamente, Kotsur dice che suo padre era il migliore nel linguaggio dei segni, finché non è stato paralizzato da un incidente. “Papà, ho imparato tanto da te. Ti amerò sempre, sei il mio eroe!”

READ  Loredana Bertè torna al Festival di Sanremo 2021, c'è l'annuncio

Conclude dedicando il premio alla comunità dei non udenti e ad altre persone con disabilità. “Ora è il nostro momento!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.