Le autorità tedesche prendono il controllo di parte di Gazprom |  Finanziario

Le autorità tedesche prendono il controllo di parte di Gazprom | Finanziario

Questa parte di Gazprom include anche Wingas, con la quale la compagnia energetica Vattenfall ha un contratto a lungo termine per il gas nei Paesi Bassi.

La presenza delle filiali Gazprom è diventata argomento di discussione in diversi paesi europei. A causa dell’invasione russa dell’Ucraina, molte aziende e organizzazioni preferiscono non fare affari con la compagnia russa del gas. Di conseguenza, anche le prospettive finanziarie di molte filiali di Gazprom sono molto incerte.

Giravano già voci secondo cui la Germania stesse cercando un acquirente dalla filiale tedesca della compagnia russa del gas Gazprom. Se ci sono privati ​​che vogliono prendere in mano il gioco, il governo tedesco potrebbe aiutarli con garanzie e prestiti.

Secondo fonti dell’agenzia di stampa Bloomberg, anche la Germania non esclude la nazionalizzazione di Gazprom Germania. Ma sarebbe l’ultima risorsa. Berlino preferirebbe trovare un’altra soluzione.

Non è chiaro chi possieda la filiale tedesca di Gazprom. La società madre russa ha dichiarato venerdì di aver ceduto. Non è stato detto chi fosse il nuovo proprietario.

Documenti ufficiali hanno poi rivelato che la società Palmary aveva acquisito la proprietà delle operazioni. È anche un’azienda russa, ma si sa poco al riguardo.

READ  L'equipaggio di cabina della compagnia aerea spagnola Vueling sciopera per tre mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *