Le donne arancioni difendono il loro titolo all’Europeo: sono le più grandi concorrenti |  ADESSO

Le donne arancioni difendono il loro titolo all’Europeo: sono le più grandi concorrenti | ADESSO

Le Orange Women inizieranno la loro caccia all’estensione del titolo al Campionato Europeo in Inghilterra sabato. NU.nl elenca i cinque maggiori concorrenti nella rosa dell’allenatore nazionale Mark Parsons.

Grande favorito: l’Inghilterra

L’allenatore della nazionale Sarina Wiegman sa meglio di chiunque altro come trasformare una squadra femminile in campionessa d’Europa: nel 2017 ha portato le Orange Women al primo titolo della storia. Questo è stato il motivo per cui la federazione inglese ha rilasciato l’Aia dal KNVB lo scorso anno.

In meno di un anno Wiegman trasformò gli inglesi in una macchina da combattimento imbattibile. Non ha perso nessuna delle 14 partite da quando è subentrata a settembre al St George’s Park, la principale struttura di allenamento nazionale dell’Inghilterra.

L’impressionante vittoria per 5-1 in allenamento contro l’Orange Women una settimana e mezzo fa sottolinea che l’Inghilterra è la grande favorita per il titolo europeo. L’unica domanda è se “Le Leonesse” possano sopportare l’immensa pressione nel paese pazzo di calcio.

La fuoriclasse Ellen White (Manchester City) sentirà particolarmente la pressione della nazione. L’arma più grande di Wiegman è la dimensione della squadra: tutte le giocatrici sono attive nei migliori club europei o nella prestigiosa Women’s Super League, la migliore competizione del mondo.

Inghilterra

  • Ct Nazionale: Sarina Wiegman
  • Fuoriclasse: Ellen White (Manchester City)
  • Numero di precedenti partecipazioni ai Campionati Europei: 8
  • Miglior risultato: secondo (1984, 2009)

Sarina Wiegman è la grande favorita per la vittoria assoluta con l’inglese.


Sarina Wiegman è la grande favorita per la vittoria assoluta con l'inglese.

Sarina Wiegman è la grande favorita per la vittoria assoluta con l’inglese.

Foto: Getty Images

Preferito: Francia

Le francesi non hanno mai raggiunto la finale di un torneo importante, ma grazie a una forte generazione di calciatrici, quest’estate possono finalmente uscire dall’ombra degli uomini di successo.

Nel Paris Saint-Germain Marie-Antoinette Katoto, la squadra dell’allenatore della nazionale Corinne Deacon vanta uno dei migliori attaccanti del Campionato Europeo, mentre il capitano dell’Olympique Lyon Wendie Renard rimane uno dei migliori difensori del mondo.

READ  Max Verstappen spiega la causa dei risultati inferiori in Australia in un posto nel calendario | Formula 1

La grande domanda è se l’allenatore della nazionale Deacon abbia un buon clic con i giocatori durante il torneo. Alla Coppa del Mondo 2019, la selezione era in rotta di collisione con Deacon poiché comunicavano male e parlavano male di loro sulla stampa. In parte a causa di ciò, i francesi sono rimasti bloccati nei quarti di finale.

Deacon ha affermato la sua autorità per questo Campionato Europeo: ha superato Amandine Henry, uno dei migliori centrocampisti del mondo. Henry ha segnato un altro gol per il suo club, l’Olympique Lyon, a maggio nella finale di Champions League vinta contro l’FC Barcelona.

Questo intervento non ha certo fatto male: la Francia ha vinto quattordici gare internazionali di fila, anche a febbraio contro l’Olanda (3-1). Ora è il momento di raccogliere per il numero tre nella classifica FIFA. La Francia potrebbe diventare l’avversario di Orange Women nei quarti di finale.

Francia

  • Ct nazionale: Corinne Deacon
  • Protagonista: Marie-Antoinette Katoto (Paris Saint-Germain)
  • Numero di precedenti partecipazioni ai Campionati Europei: 6
  • Miglior risultato: quarti di finale (2009, 2013, 2017)

Marie-Antoinette Katoto è la principale risorsa della squadra francese.


Marie-Antoinette Katoto è la principale risorsa della squadra francese.

Marie-Antoinette Katoto è la principale risorsa della squadra francese.

Foto: Getty Images

Preferito: Svezia

In quanto finalista perdente alle Olimpiadi di Tokyo, la Svezia è una squadra da non sottovalutare in questo Campionato Europeo. Numero due della classifica FIFA, il vincitore del primo Campionato Europeo nel 1984 si è addirittura classificato primo nel torneo in Inghilterra.

A differenza di Inghilterra e Francia, la Svezia non ha una stella assoluta. È qui che risiede la forza della squadra dell’allenatore della nazionale Peter Gerhardsson: può contare sui migliori giocatori europei e sulla solida concorrenza svedese, che esiste dal 1988. Fridolina Rolfö dell’FC Barcelona è la più famosa.

READ  Grosjean: "Il 2021 è stato l'anno migliore di Hamilton in F1"

Le Orange Women apriranno la fase a gironi il 9 luglio con una partita contro la Svezia. Mentre l’Olanda ha bei ricordi delle partite contro la Svezia – sulla strada per il titolo europeo nel 2017 (2-0) e la finale della Coppa del Mondo due anni dopo (1-0), il paese scandinavo è stato battuto ogni volta – ma ora le proporzioni sembrano diversi.

Caroline Seger merita una menzione speciale con la Svezia. Il 37enne centrocampista ha collezionato 230 presenze con la nazionale, diventando così la giocatrice più esperta in questo Campionato Europeo. Seger era già presente all’Europeo del 2005. Il capitano sembra avere un posto da titolare anche al prossimo torneo.

Svezia

  • Ct nazionale: Peter Gerhardsson
  • Fuoriclasse: Fridolina Rolfö (FC Barcelona)
  • Numero di precedenti partecipazioni ai Campionati Europei: 10
  • Miglior risultato: Vittoria (1984)

Routine Caroline Seger è una forza importante in Svezia.


Routine Caroline Seger è una forza importante in Svezia.

Routine Caroline Seger è una forza importante in Svezia.

Foto: Getty Images

Sfavorito: Germania

Non passa un solo torneo di calcio femminile senza che la Germania sia nominata come contendente per il titolo. Con due titoli mondiali, un titolo olimpico e otto titoli europei, la Germania è di gran lunga la squadra femminile di maggior successo nella storia.

I tedeschi sono caduti dal loro piedistallo negli ultimi dieci anni. Il titolo olimpico del 2016 è finora l’ultimo premio per il paese un tempo intoccabile, che è stato superato da Stati Uniti e Paesi Bassi.

Visti gli ultimi risultati, sembra illusoria anche una rinascita dell’Europeo in Inghilterra: la Germania ha perso ad aprile nei playoff di Coppa del Mondo contro la Serbia e due mesi prima non aveva vinto contro squadre top come Inghilterra (1-3) e Spagna. (1-1). . Eppure i tedeschi, conosciuti come calciatori da torneo, non possono mai essere cancellati.

In assenza del regista infortunato Dzsenifer Marozsán, la Germania si affiderà principalmente ai nazionali del VfL Wolfsburg, uno dei migliori club del mondo. L’allenatore della nazionale ed ex giocatrice Martina Voss-Tecklenburg ha chiamato non meno di otto compagni di squadra composti da Dominique Janssen, Jill Roord e Lynn Wilms, tra cui il capitano Alexandra Popp.

Anche la Germania non può mai essere cancellata per le donne.


Anche la Germania non può mai essere cancellata per le donne.

Anche la Germania non può mai essere cancellata per le donne.

Foto: Getty Images

Sfavorito: Spagna

La Spagna sembrava essere una delle favorite per il titolo europeo con Alèxia Putellas e Jennifer Hermoso in rosa, ma tra poche settimane il mondo sarà completamente diverso. Entrambi i fuoriclasse si sono ritirati per infortunio. Putellas ha subito un grave infortunio al ginocchio martedì.

Di conseguenza, la Spagna è diventata al massimo un outsider nel Campionato Europeo. Con nove giocatori, l’FC Barcelona è ancora il principale fornitore della rosa dell’allenatore della nazionale Jorge Vilda, ma senza i migliori giocatori, “La Roja” non può competere per i premi.

La partita della Spagna non è stata brillante come quella del secondo classificato perdente in Champions League la scorsa stagione. Soprattutto la mancanza di gol rompe i brutti spagnoli nelle migliori partite.

A questo proposito, l’assenza di Hermoso è una grande perdita per la Spagna. L’attaccante dell’FC Barcelona è il capocannoniere di tutti i tempi della classifica FIFA con 45 gol in nazionale.

Con Hermoso e Putellas non tra loro, la Spagna non ha praticamente esperienza nei tornei. “La Roja” non è mai andata oltre i quarti di finale negli ultimi grandi tornei. Se non fosse per gli assenti Putellas ed Hermoso, sarebbe un miracolo se accadesse ora, anche se la Spagna rimarrà sempre un cliente pericoloso.

Spagna

  • Ct nazionale: Jorge Vilda
  • Fuoriclasse: Claudia Pina (FC Barcelona)
  • Numero di precedenti partecipazioni ai Campionati Europei: 3
  • Miglior risultato: semifinali (1997)

Il calciatore dell’anno mondiale Alèxia Putellas (a sinistra) è al centro dell’attenzione in Spagna.


Il calciatore dell'anno mondiale Alèxia Putellas (a sinistra) è al centro dell'attenzione in Spagna.

Il calciatore dell’anno mondiale Alèxia Putellas (a sinistra) è al centro dell’attenzione in Spagna.

Foto: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *